Diletta Leotta e le donne lampadario, la polemica continua: degradante per la figura femminile

Tante le critiche arrivate per la festa dei 30 anni della conduttrice di Dazn. Diletta Leotta e le donne lampadario hanno alzato la polemica social: degradante per la figura femminile trattata come un oggetto.

Luca Melilli, organizzatore dell’evento, ha rivelato all’Ansa il motivo di tale scelta: “L’idea era quella di catapultare gli ospiti in una dimensione vagamente onirica e con effetti decisamente sparkling. Le donne lampadario erano eleganti donne abat jour, dee della luce, eteree come sculture viventi che hanno accompagnato, con una coreografia a bordo piscina, il taglio della torta di Diletta”. Quindi nulla di degradante ma sarà molto difficile far cambiare idea a tutti. E infatti la polemica continua…

GIULIA STABILE, DALLA VITTORIA DI AMICI A DUE PROGRAMMI TV