ROMA Incubo incendi in provincia: uomo colto da malore

roma incubo incendi in provincia

ROMA Incubo incendi in provincia. Non senza conseguenze per le persone.

ROMA Incubo incendi in provincia. Da Velletri a Grottaferrata, i roghi stanno flagellando in lungo e in largo i territori alle porte della Capitale. Fiamme per lo più di matrice dolosa, come quelle divampate nella serata di ieri in una vasta area sul monte Artemisio. Impegnato, a poca distanza dalla cima, un massiccio dispiegamento di forze, tra Vigili del Fuoco e Protezione Civile. I quali hanno potuto usufruire anche di un aiuto dall’alto: in azione infatti anche diversi Canadair ed elicotteri, che hanno gettato sugli incendi acqua proveniente dal Lago Albano.

E non sono mancate le conseguenze per le persone: a Morena, nei pressi di Ciampino, si è dovuto provvedere allo sgombero di 10 famiglie, al pari di alcuni ecclesiastici, costretti a lasciare il convento dove risiedevano. Castel de Paolis, nelle campagne di Grottaferrata, è stato invece teatro di un’azione di salvataggio. Protagonista una coppia di poliziotti di Albano, coadiuvata da una squadra di Vigili del Fuoco di Marino. Sono stati loro a evitare la morte di un uomo di 50anni, il quale stava estinguendo un rogo quando è stato colto da malore a causa delle esalazioni di fumo.

E gli incendi non hanno risparmiato nemmeno i rifiuti: tra essi il cumulo presente da tempo su via Ardeatina, a poca distanza dalla discarica di Roncigliano.

INCENDIO IN APPARTAMENTO A OSTIA