sciopero taxi
sciopero taxi

ROMA – Sciopero taxi, protesta contro gli abusivi e disagi per i cittadini

Sciopero taxi a Roma. Nella capitale migliaia di lavoratori scesi in piazza per protestare contro gli abusivi

Nella giornata dello sciopero taxi fermi a Roma e nelle principali città italiane. Migliaia di tassisti sono scesi in piazza per protestare, principalmente, contro coloro che esercitano abusivamente la professione. La protesta riguarda la richiesta di regolamentare le app per contrastare il suddetto fenomeno. A Roma due le manifestazioni organizzate: la prima si è svolta questa mattina dalle 9 alle 12 in via Molise e ha fatto registrare la presenza di circa 400 persone, la seconda in piazzale di Porta Pia dalle 14 alle 17, nella quale i partecipanti sono stati oltre 600. “La situazione intollerabile – chiosano i sindacalisti – e così non si può andare avanti. Siamo in attesa di una risposta delle istituzioni che però non fanno nulla per contrastare l’abusivismo. Bisogna intervenire, pertanto siamo costretti a fermarci”. Lo sciopero ha causato notevoli disagi a migliaia di utenti; taxi fermi, infatti, anche nei principali aeroporti d’Italia: su tutti Fiumicino, Linate e Malpensa.