scontri roma dirigente
scontri roma dirigente

SCONTRI ROMA Procura al lavoro: due fascicoli aperti dai magistrati

SCONTRI ROMA Procura al lavoro per far luce sui gravi fatti avvenuti sabato nella Capitale.

SCONTRI ROMA Procura al lavoro. I magistrati capitolini sono decisi a vederci chiaro su quanto accaduto nel centro storico della città. Per questo, hanno già fatto partire le opportune indagini, divise in due tronconi. Ognuno dei quali si concentrerà sulle posizioni dei principali fermati. Sarebbero stati loro infatti, secondo gli inquirenti, a promuovere l’azione culminata nell’assalto alla sede Cgil. Si tratta di un gruppo di sei persone, che, oltre ai forzanuovisti Roberto Fiore e Giuliano Castellino, conta anche un ex membro dei Nar, un’attivista e il leader di uno dei movimenti pro-aperture. Per tutti le accuse, al momento, vanno dall’istigazione a delinquere alla devastazione e al saccheggio. Non sono tuttavia escluse altre aggravanti a loro carico, vagliate in sede di convalida del fermo. Le indagini, coordinate dal procuratore Michele Prestipino, saranno effettuate da un team già impegnato sui delitti contro la Personalità dello Stato.

DEVASTATO ANCHE L’UMBERTO I