L’arbitro Maresca fermato dopo il disastro in Roma Milan

Arbitro Maresca fermato: la decisione del designatore Rocchi dopo la partita di domenica sera

Arbitro Maresca fermato. Per almeno due settimane il fischietto campano dovrà guardare le gare in tv. Ad essergli fatale un pò tutta la direzione espressa nel corso dei 90′. Non è infatti riuscito a tenere a bada le proteste e le sue decisioni non si sono mai basate sullo stesso criterio. Tra queste ultime, è finito in particolare nel mirino il rigore del 2-0 rossonero. Un penalty da record, visto che Maresca ha sbagliato a concederlo due volte: la prima in diretta, oltretutto accorgendosi in ritardo dell’azione. La seconda quando è stato richiamato al Var dall’assistente Mazzoleni. L’ausilio delle immagini, che evidenziavano come il contatto non fosse falloso, avrebbe potuto evitargli la brutta figura, ma l’arbitro ha deciso di non avvalersene e tirare dritto. Risultato, Maresca a casa e altri giovani direttori, tra cui Sacchi, Massimi e Marinelli, invece sugli scudi. Chissà che proprio da loro non parta il percorso verso una rinnovata classe arbitrale.