ROMA ARDEATINO Insulto razzista durante partita di calcio. E scoppia la rissa

ROMA ARDEATINO Insulto razzista durante partita di calcio: la situazione in poco tempo diventa incandescente

ROMA ARDEATINO Insulto razzista durante partita di calcio. Un episodio di pessimo gusto quello che si è verificato lo scorso 14 novembre sul terreno del Fiorini, in zona Tre Fontane. L’occasione il derby, valevole per la Prima Categoria tra Vittoria Roma, padrona di casa, e Saxa Flaminia Labaro. Una sfida, come ogni stracittadina, piuttosto sentita, soprattutto in campo. E forse proprio l’eccessiva tensione ha giocato un bruttissimo scherzo ad uno dei giocatori ospiti: il ragazzo si era reso protagonista già nel corso della gara di alcuni screzi con un attaccante avversario, un 25enne africano. Ma, dopo essere stato espulso, gli ha infatti rivolto gravi offese sul colore della sua pelle. Di qui in breve tempo la situazione è degenerata: i giocatori del Vittoria sono infatti accorsi in difesa del compagno reagendo contro i colleghi del Saxa. A sedare il parapiglia è intervenuto infine, non senza difficoltà, l’arbitro, che ha provveduto ad espellere tre dei coinvolti. Ulteriori sanzioni sono poi arrivate dal Giudice Sportivo, che ha squalificato quattro giocatori: i tre locali che hanno dato avvio alla rissa e quello ospite autore dell’insulto razzista. Quest’ultimo sarà costretto a saltare i prossimi 6 impegni della sua squadra.