Bill Gates, la nuova profezia: “La prossima pandemia sarà più letale del Covid”

Bill Gates ha chiesto ai maggiori paesi di contribuire per prepararsi alla prossima pandemia

Bill Gates
Deutsch: Bill Gates während der Münchner Sicherheitskonferenz 2017 Date 18 February 2017 Source https://securityconference.org/en/medialibrary/asset/bill-gates-1523-18-02-2017/ Author Kuhlmann /MSC Permission (Reusing this file) https://securityconference.org/impressum/
Ultimo aggiornamento:

Bill Gates ha messo in guardia i vari governi sulle misure da adottare per prevenire pandemie future che potranno rivelarsi potenzialmente più letali e aggressive di quella da coronavirus – secondo una ricostruzione del Financial Times  avendo già conosciuto le varianti Omicron e Delta.  Il principale suggerimento del filantropo è quello di investire elevate quantità di denaro per prepararsi. Lui stesso ha donato 300 milioni di dollari alla Cepi (Coalizione per le innovazioni nella preparazione alle epidemie), che sta contribuendo a fornire vaccini ai paesi più poveri, all’interno del programma Covax.

Bill Gates
Mathieu Sroussi, CC BY-SA 3.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0>, via Wikimedia Commons

BILL GATES E LA PROSSIMA PANDEMIA

La profezia risulta essere abbastanza inquietante, ma Bill Gates ha dichiarato che: “Nella mia personale lista di obiettivi voglio aggiungere quella di far sì che il mondo sia preparato alla prossima pandemia. Negli ultimi due anni abbiamo avuto importanti scoperte scientifiche, abbiamo realizzato vaccini sicuri in un modo più veloce che in passato, ma abbiamo visto che la disuguaglianza  nella distribuzione degli strumenti sanitari, la mancanza di fondi hanno lasciato troppe persone indietro e ad affrontare rischi alla loro salute”.

Ha poi aggiunto: “Abbiamo bisogno di una società più giusta, di accelerare la fornitura globale di vaccini in futuro, realizzare più dosi e distribuirle più equamente. Abbiamo anche bisogno di più strumenti per contenere rapidamente focolai nel momento in cui si verificano, grazie a test rapidi prontamente disponibili e migliori sistemi logistici per arginare più velocemente”.