PORTUENSE Donna morta in casa – Una persona fermata dalla Polizia

PORTUENSE Donna morta in casa, il giallo potrebbe essere vicino alla soluzione

portuense donna morta

PORTUENSE Donna morta in casa, svolta nelle indagini. La tragedia risale a martedì scorso, all’interno di un appartamento di via Baccio Baldini. A ritrovare il corpo senza vita, disteso sul letto vestito, e a dare poi l’allarme sarebbe stato l’ex compagno. Per quest’ultimo è scattato quest’oggi il fermo da parte della Polizia. Il reato che gli viene contestato è maltrattamenti in famiglia. In giornata l’uomo dovrà dunque comparire dinanzi al giudice per sapere se il provvedimento a suo carico verrà tramutato in arresto vero e proprio.

PORTUENSE DONNA MORTA, IL CONTESTO

A quanto si apprende, la coppia viveva una vita insieme tutt’altro che serena. Frequenti gli attriti, che l’uomo cercava di ‘risolvere’ picchiando e maltrattando la compagna, fino quasi ad ucciderla. Lo dimostrerebbero diverse denunce sporte in merito dalla stessa donna e ritrovate negli archivi della Polizia. Al momento del ritrovamento, però, sul cadavere non c’erano segni di violenza. Ad avvalorare però che, poco prima di morire, la donna sia stata protagonista di una violenta lite ci sarebbe la presenza in terra, in alcune stanze, di vari oggetti. Un dato che porta tuttavia gli inquirenti a tenere viva anche l’ipotesi della perdita di equilibrio causa un malore.

STUDENTESSA VIOLENTATA A TESTACCIO, LE ULTIME