Ricciardi: “In 8 giorni fuori dalla pandemia se si fanno test a tutti”

Ricciardi, consigliere del ministro Speranza, in un'intervista a Repubblica ha spiegato come si potrebbe uscire dalla pandemia

Walter Ricciardi

Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della salute Roberto Speranza in un’intervista a Repubblica ha fatto alcuni esempi su come agire per dover uscire dalla pandemia. Dalle accuse ricevute quando a febbraio propose di mettere l’Italia in lockdown fino alle critiche sul tracciamento e l’isolamento dei contagiati, Ricciardi ha risposto ad alcune domande.

Ricciardi

Ricciardi: Non siamo ancora preparati per affrontare la pandemia

“Non siamo ancora pienamente preparati, non abbiamo un adeguato sistema di testing e tracciamento” aggiungendo che così “abbiamo una pandemia virale, economica, sociale e mentale. Andiamo verso ondate che si susseguono”.

Alla risposta su come si fa a fermare Omicron, ha poi dichiarato che oltre ai vaccinare tutta la popolazione, facendo tamponi alla maggioranza degli italiani “Se ne uscirebbe in 8 giorni”.

Sulle scuole infine ha detto: “Bisogna puntare sulla ventilazione. Giusto tenerle aperte ma in sicurezza.” aggiungendo che “fuori dalla scuola si possono creare più facilmente situazioni a rischio contagio”.