Cronaca Roma Omicidio Sacchi – Difesa Anastasya, contro lei ciarpame razzista

Omicidio Sacchi: La difesa di Anastasya, contro lei ciarpame razzista "Subìto per due anni un processo mediatico"

Cronaca Roma Omicidio Sacchi
luca sacchi con anastasiya

Cronaca Roma Omicidio Sacchi

“Noi abbiamo subìto per due anni un processo mediatico, nel silenzio genrale. I processi si fanno nelle aule di giustizia e non nei salotti della TV. Abbiamo assistito a un vero e proprio ciarpame condito anche di razzismo nei confronti della mia assistita”.

Queste sono le parole dell’avvocato Giuseppe Cincioni, difensore di Anastasiya Kylemnyk, l’ex fidanzata di Luca Sacchi, ucciso a Roma il 23 ottobre del 2019 nel corso di un tentativo di rapina.

Nel processo a suo carico, la ragazza è sia parte lesa per la rapina del suo zaino, che come imputata per l’accusa di avere tentato di acquistare la droga.

 Cronaca Roma Omicidio Sacchi La richiesta delle condanne

Cronaca Roma Omicidio Sacchi

Per lei il pm Giulia Guccione ha sollecitato una condanna a 4 anni e mezzo. La Procura ha, inoltre, chiesto una condanna all’ergastolo per Valerio del Grosso (autore materiale dell’omicidio) e trent’anni per Paolo Pirino e Marcello De Propris e l’assoluzione per il padre di quest’ultimo.

“In questa storia la vita privata di una ragazza di appena vent’anni è stata messa in piazza: se ne è parlato ovunque. Si è andati a spigolare nella sua vita ascoltando testimoni che hanno riferito dettagli della sua storia con Luca. Sullo sfondo è, invece, rimasto il tema della facilità con cui una persona si può procurare una pistola a Roma”.

Cronaca Roma Omicidio Sacchi

Per quanto riguarda l’accusa di violazione della legge sugli stupefacenti, l’avvocato ha chiesto l’assoluzione della sua assistita “per non avere commesso il fatto”. Anastasiya, secondo il suo difensore, “non ha partecipato alla trattativa per l’acquisto di droga. Ha sempre detto di sapere che nel suo zaino c’era del denaro ma non sapeva quanto. Ricordo a tutti – ha aggiunto – che quella notte è stata presa a bastonate e per un puro accidente del fato non ha preso un colpo in testa anche lei”.

segui le notizie di cronaca di roma anche sui social