Sangue sulla movida romana: due giovani accoltellati a San Lorenzo

Giovani accoltellati a San Lorenzo. Il tragico bilancio del sabato sera nella Capitale

giovani accoltellati san lorenzo movida

La movida a Roma continua a mietere vittime. Le ultime, due giovani accoltellati a San Lorenzo. Solo uno degli innumerevoli episodi che da settimane contraddistinguono le serate dei ragazzi nei locali. E nemmeno l’intervento diretto del sindaco Gualtieri, con un’ordinanza, è bastato, se non a fermare, quantomeno a smorzare questa scia criminale. A mettere nel mirino le vittime di cui vi parliamo altri due giovanissimi, poco più che minorenni. Lo scopo, a quanto accertato, portare loro via una catenina d’oro indossata da uno dei due.

GIOVANI ACCOLTELLATI, LA DINAMICA DEI FATTI

La vicenda risale alle prime ore di ieri, domenica 6 settembre. Teatro la zona nelle vicinanze di via dei Sabelli, dove gli aggrediti, entrambi ventenni, si trovavano insieme ad alcuni amici. Ad assalirli una coppia di 17enni, uno dei quali già noto alle forze dell’ordine. Il loro tentativo di rubare l’oggetto prezioso ha portato ad una colluttazione con le vittime. Alle quali, ad un certo punto, gli aggressori hanno mostrato dei coltelli a serramanico. Con essi li hanno feriti, per fortuna lievemente, agli arti, per poi darsi precipitosamente alla fuga.

GIOVANI ACCOLTELLATI, AGGRESSORI IN MANETTE

Le vittime sono state costrette al trasporto presso il vicino Policlinico Umberto I, dove sono stati medicati. Per i baby malviventi invece la latitanza è durata pochissimo: sono stati infatti quasi subito fermati dai poliziotti del quartiere. Uno dei due, esecutore materiale dell’accoltellamento, è stato posto sotto arrestato, mentre l’altro si è beccato una denuncia a piede libero. Dovranno rispondere di lesioni, minacce e rapina aggravata in concorso.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK