Bruce Willis afasia, le condizioni dell’attore costretto all’addio alle scene

Bruce Willis afasia, la malattia pone fine alla carriera dell’attore. A breve infatti quest’ultimo non sarà più in grado di produrre linguaggio e ciò lo impossibiliterà a recitare. A confermare la notizia la stessa famiglia del 67enne. “Stiamo vivendo un momento molto difficile – si legge in un messaggio rivolto ai fan – e apprezziamo davvero il vostro persistente affetto, compassione e sostegno“. Poi i familiari entrano nel dettaglio del disturbo: “Bruce ha avuto dei problemi di salute e di recente gli è stata diagnosticata questa afasia, che ha compromesso le sue capacità cognitive“. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno, che avrà importanti conseguenze sul futuro di Willis: “Dovrà mettere da parte la sua carriera, che significa tanto per lui“.

BRUCE WILLIS AFASIA, STORIA DI UNA STAR

Molto attivo negli anni ’80 e ’90, con apparizioni in pellicole cult come la saga di Die hard, Pulp Fiction, Il quinto elemento e Armageddon. Ha esperienze anche nel campo della ristorazione: gestisce la catena Planet Hollywood, fondata insieme all’ex moglie Demi Moore e gli amici Sylvester Stallone, Arnold Schwarzenegger e Whoopi Goldberg. Sposato con Emma Heming e padre di 5 figli, l’attore ha attualmente in pre-produzione il film ‘Fortress 3’. Ma, alla luce dell’evoluzione della malattia, appare difficile che possa portare avanti il progetto.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE