OMICRON 2 Ricciardi avverte: “Nuovo picco di contagi in estate”

OMICRON 2 Ricciardi mette in guardia dopo l'allentamento delle misure deciso dal Governo

Walter Ricciardi

OMICRON 2 Ricciardi è sicuro: la road map di uscita dalle restrizioni, varata nei giorni scorsi, sarebbe a forte rischio cambiamenti. Tutta colpa dell’andamento della curva epidemiologica, che nelle ultime settimane ha fatto registrare una netta risalita. Ai microfoni de Il Messaggero, il professore e consulente del ministro Speranza ha prospettato la possibilità di un “momento delicato“, che potrebbe avere luogo già a maggio. Alla base, a suo avviso, l’eliminazione delle mascherine al chiuso e la liberalizzazione dei comportamenti, che, sentenzia, porteranno ad una “notevole risalita dei contagi“. Una situazione che, secondo l’esperto, ricalca quella già vissuta in molti paesi esteri, dove al ritorno alla normalità ha fatto seguito un’impennata di nuovi positivi. 

OMICRON 2 RICCIARDI: “PICCO IN ESTATE”

In Italia le mascherine avrebbero dovuto restare obbligatorie almeno fino a giugno“, spiega Ricciardi. Che si mostra preoccupato anche dall’idea dell’esecutivo di abolire le quarantene per i positivi. E poi c’è il fattore Omicron 2, sempre più rilevante: “Questa variante ha reso il Covid contagioso quanto il morbillo – sottolinea il professore – Quindi dobbiamo essere pronti a reintrodurre alcune restrizioni se serve“. Chi sperava in un estate normale potrebbe dunque essere deluso: “La risalita dei contagi – avverte Ricciardi – potrebbe avvenire proprio nei mesi turistici. Del resto, se togli le mascherine a maggio, poi ti ritrovi il picco tra giugno e luglio“.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK