Profuga ucraina morta appena sbarcata a Roma

Profuga ucraina morta, la tragedia in piazzale XII ottobre

LAVORO PROFUGHI
Drehscheibe Köln-Bonn Airport - Ankunft Flüchtlinge 5. Oktober 2015
Ultimo aggiornamento:

Profuga ucraina morta a Roma. 45 anni, era fuggita dal suo paese in guerra per salvarsi la vita, ma l’ha persa una volta messo piede in Italia. Al termine di un viaggio di ben 30 ore in pullman, in compagnia dei due figli di 12 e 10 anni. Scesa dal mezzo, ha avuto giusto il tempo di un saluto ad alcuni connazionali, prima di accasciarsi al suolo priva di sensi. Le urla dei bambini, accortisi della situazione, hanno sollecitato l’intervento in prima battuta di due poliziotti.

PROFUGA UCRAINA MORTA, LE INDAGINI

Costoro hanno provato a soccorrere la donna praticandole un massaggio cardiaco. Sul posto è poi intervenuta anche un’ambulanza con personale medico, che ha anch’esso tentato di dare il proprio contributo. Purtroppo inutilmente: la 45enne, dopo un’iniziale coscienza, è infatti deceduta, probabilmente per infarto. Lascia un marito, rimasto in Ucraina a combattere. Oltre ai due figli, affidati ad un istituto religioso di Albano. Sull’episodio, per fare chiarezza sull’esatta dinamica, indaga ora la Polizia.