BONUS ROM, “GUALTIERI CI RIPENSI: LE PARTI INTERESSATE VANNO ASCOLTATE”

Bonus Rom, arriva la risposta della portavoce del movimento Kethane Dijana Pavlovic

Gli attacchi dell’Onorevole Meloni alla proposta del Sindaco Gualtieri per risolvere il problema dei campi Rom, aprono un fronte importante di discussione sul tema. Un argomento che il Movimento Kethane Rom e Sinti per l’Italia desidera che venga discusso e che lo si faccia seriamente dando delle risposte serie e soprattutto umane, come ha affermato ai microfoni del sito www.lacronacadiroma.it, la portavoce del Movimento Dijana Pavlovic, e che invece l’onorevole Meloni insieme a tutta la destra, pare non fare.

Bonus Rom – Le critiche a Giorgia Meloni

“Per quanto riguarda la situazione dei Rom a Roma – sottolinea Dijana Pavlovicnon c’è un partito politico (compresi gli interi schieramenti politici nei quali è stata l’onorevole Meloni) che può criticarne un altro. A partire dalla giunta Alemanno in poi, è stato un disastro totale, una totale negazione di diritti umani, un’incapacità totale di risolvere i problemi di chiunque, un ripetersi continuo di idee “geniali’ poi fallite in cui si è speso denaro pubblico, favorendo persino gli atti criminosi legati a mafia capitale. La conseguenza di tutto ciò sono migliaia di bambini, donne e uomini che vivono nelle condizioni pari alle condizioni di qualche paese del terzo mondo.

L’Onorevole Meloni è brava a criticare gli altri, ma non l’abbiamo mai sentita fare una proposta efficace che rispetti sia i diritti umani, sia la nostra costituzione. Fatta questa premessa doverosa, siamo estremamente critici nei confronti del nuovo piano proposto dall’esecutivo capitolino, che ripropone soluzioni simili a quelle della giunta Raggi. Questi progetti sono devastanti per le persone. L’abbiamo visto e sperimentato a lungo”.

Bonus Rom – I consigli a Gualtieri

“La giunta Gualtieri ha tutto il tempo, per affrontare la questione in modo serio e responsabile e risolverla per la prima volta a Roma. Spero non manchi la volontà politica e il coraggio. Per questo, bisogna cambiare la prospettiva, parlare con chi ha l’esperienza di un approccio diverso. E’ indispensabile pensare alla comunità rom della capitale come a una potenziale risorsa per la città, non come a un problema. Il Movimento Kethane prossimamente presenterà a Roma le proprie proposte e confida che sia gli assessori competenti che il sindaco Gualtieri saranno pronti a confrontarsi con noi trovando insieme l’ispirazione per progettare politiche efficaci, diverse, innovative e rispettose di tutti i cittadini, compresi i diretti interessati”.

 

Segui La cronaca di Roma anche su Facebook

Redazione
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE