Trasloco di un monolocale: costo medio e indicazioni

Trasloco Roma
Ultimo aggiornamento:

Trasloco di un monolocale: costo medio e indicazioni

 

Il trasloco è un’operazione impegnativa che può essere anche molto costosa. In realtà, è difficile stabilire a priori i costi del trasloco perché questi dipendono da diversi fattori come la quantità e la tipologia di mobili e oggetti da trasportare, la necessità di eseguire anche le operazioni di imballaggio, smontaggio e montaggio, la distanza tra le destinazioni e l’accessibilità al luogo dove vengono eseguite le operazioni di carico e scarico.

Ecco perché è importante richiedere un preventivo prima di effettuare il trasloco. Ovviamente, se si tratta di trasportare mobili, oggetti, elettrodomestici e suppellettili di un monolocale, i costi saranno quasi sempre inferiori rispetto a un trasloco di una casa di dimensioni maggiori dove ci saranno magari un maggior numero di oggetti e mobili più ingombranti.

Piccoli traslochi a Roma, a chi rivolgersi

Se si ha l’esigenza di effettuare un trasloco nella zona della Capitale, ma si ha bisogno di trasferire mobili e oggetti da un monolocale o da una camera, una soluzione frequente, ad esempio, se si tratta di studenti fuori sede di professionisti che si trovano nella capitale per lavoro, bisognerà affidarsi a un traslocatore a Roma che potrà consigliare un servizio adatto per il trasporto di pochi oggetti e di mobilio di piccola dimensione.

I piccoli traslochi, poiché sono più semplici da gestire, prevedono dei tempi di intervento molto rapidi tanto che le migliori aziende riescono a gestirli nella stessa giornata o comunque entro 24 ore.

Inoltre, insieme al servizio di piccoli traslochi, è possibile richiedere la custodia mobili e suppellettili scegliendo un box presidiato h24 che può essere noleggiato anche a breve termine.

Servizi di trasloco per monolocale, come fare per risparmiare

Il trasloco di un monolocale o di una stanza singola ha dei prezzi generalmente inferiori rispetto al servizio di trasloco per un’intera abitazione, ma è possibile contenere ulteriormente i costi.

Ad esempio, è possibile richiedere all’azienda solo il servizio di trasporto dei mobili, e quindi la gestione delle operazioni di carico, trasporto e scarico di mobili e oggetti, senza usufruire delle operazioni di smontaggio e rimontaggio che, in questo caso, devono essere svolte in autonomia, così come quelle di imballaggio.

Se si è uno studente fuori sede o un lavoratore che si trova a Roma, è possibile richiedere all’azienda di trasloco un servizio mirato e appositamente costruito in base a queste specifiche esigenze.

Quanto costa traslocare un monolocale

Il costo di un trasloco tende a essere più elevato quando si ha a che fare con elementi molto voluminosi, come mobili di grande dimensione, letti, armadi, librerie e cucine, solo per fare qualche esempio.

Tuttavia, è difficile stimare a priori i costi del servizio di trasloco, ecco perché è sempre necessario richiedere un preventivo personalizzato in base alle proprie esigenze, ma come anticipato, il costo di un trasloco di un monolocale è solitamente molto accessibile.

Ad esempio, il trasloco di un letto parte da 120 euro per la struttura singola, fino ad arrivare a circa 150 euro per quello matrimoniale, mentre il trasporto di divani e librerie si aggira sui 110/120 euro. A questi, poi, bisognerà aggiungere il costo per il trasferimento di 10 scatole, calcolando un peso di circa 25 kg ognuna, per un totale di 70 euro. Ovviamente, questo è solo un esempio dei costi per il trasloco di un monolocale.

Tute le notizie della Capitale

Seguici anche su FB!