Estensione Green Pass 2023, la decisione del Parlamento Europeo

Estensione Green Pass 2023. Nella giornata di oggi è arrivato il via libera del Parlamento Europeo per prolungarne la validità

estensione green pass 2023

Estensione Green Pass 2023: il Parlamento Europeo ha dato l’ok a prolungare la validità del certificato verde fino al prossimo anno. La decisione riguarda i cittadini dell’UE (432 voti favorevoli, 130 contrari e 23 astenuti) e quelli provenienti da paesi terzi (441 voti favorevoli, 132 contrari e 20 astenuti). Allo stato attuale si attende il via libera del Consiglio Europeo e degli stati membri per l’ok definitivo. “La decisione – sottolinea il Parlamento Europeo – è stata presa per garantire ai cittadini il diritto di circolare liberamente a prescindere dall’evolversi del Covid-19“.

Estensione Green Pass 2023, cosa cambia?

Estensione Green Pass 2023 – In Italia l’obbligo di certificato verde è in vigore esclusivamente all’interno di ospedali e Rsa e le cose resteranno così fino al 31 dicembre. In tutti gli altri contesti, lavorativi e non, il Green Pass non è più necessario a partire da domenica 1 maggio. Per quanto riguarda i viaggi, invece, la condotta da seguire dipenderà dalle regole dei singoli paesi.

In Spagna, Germania e Austria si potrà entrare soltanto se in possesso di Green Pass europeo (vaccinati, guariti o soggetti con tampone negativo), in Francia i non vaccinati dovranno sottoporsi a tampone prima della partenza, mentre nel Regno Unito non è prevista alcuna restrizione. Ad ogni modo, subito al via i negoziati per far sì che l’estensione del certificato fino al giugno 2023 venga approvata prima della scadenza, attualmente in calendario in data 30 giugno 2022.