Peste suina, due casi sospetti rinvenuti a Ostia

Peste suina, potrebbe allargarsi l'epidemia nella zona tra Roma e la provincia. Le ultime

peste suina ostia
Ultimo aggiornamento:

Peste suina a Roma, l’emergenza non si ferma. Dopo i casi rilevati nei giorni scorsi in città, il contagio starebbe piano piano avanzando, spingendosi fin fuori delle mura immediatamente perimetrali. L’ultimo, al momento ancora presunto, avvistamento – riporta quest’oggi Il Messaggero – risale alla notte scorsa, nel territorio di Ostia. Due cinghiali, trovati senza vita nei pressi del punto in cui via Cristoforo Colombo incontra viale Villa di Plinio. Gli animali si trovavano distesi per terra, a pochi metri di distanza l’uno dall’altro.

PESTE SUINA A OSTIA, LE INDAGINI

Uno dei due addirittura occupava il bel mezzo della corsia centrale della strada. L’altro invece, prima di accasciarsi, era riuscito a raggiungere il prato lungo la complanare verso Roma. Immediato l’intervento sul posto dei Vigili Urbani del X Gruppo Mare, che hanno sovrinteso le operazioni di rimozione. Resta ora da fare luce sulle cause dei decessi: esclusa, a tal proposito, l’ipotesi di un investimento, visto che vicino alle carcasse non c’era sangue.