Scontri a Tirana prima di Roma Feyenoord: feriti, arresti ed espulsi (VIDEO)

Scontri a Tirana nella notte precedente la finale di Conference League: il bilancio delle forze dell'ordine

scontri a tirana roma feyenoord
Ultimo aggiornamento:

Gli scontri a Tirana, tanto temuti nei giorni scorsi, si sono effettivamente verificati. Protagonisti, contro gli agenti di Polizia, tifosi sia della Roma che del Feyenoord. Le violenze hanno avuto luogo un pò in tutta la città, dal centro alla periferia, a colpi di pietre, bottiglie e bastoni. E il risultato è stato purtroppo impietoso: circa cinquanta sostenitori di entrambe le squadre, considerati ‘persone non gradite in Albania’, sono stati infatti rispediti in patria. E non è andata meglio, sul fronte dei feriti, circa 15, tuttora ricoverati in ospedale.

SCONTRI A TIRANA, SPUNTA ANCHE UNA PISTOLA

Tra essi, ben 9 sono poliziotti, uno dei quali in maniera grave. Degli altri, quattro proverrebbero dall’Olanda e due dall’Italia. Questi ultimi presenterebbero lesioni rispettivamente al volto e alla testa. 60, di cui 48 romanisti e 12 tifosi del club di Rotterdam, invece gli arrestati. Nel bilancio inoltre anche un veicolo distrutto e un pullman di romanisti bloccato per la presenza a bordo di mazze e altri oggetti pericolosi. E non è mancata nemmeno una pistola, che, secondo la Cnn, un agente avrebbe puntato ad altezza d’uomo nel tentativo di disperdere i facinorosi.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI QUEST’ULTIMO EPISODIO