Tassista rapinato a Roma. Il 37enne ferito vicino al campo rom

Tassista rapinato a Roma

Il tassista rapinato a Roma è in gravi condizioni

E’ di ieri, poco prima della  mezzanotte, l’intervento da parte delle pattuglie della Polizia Locale del Gruppo GSSU (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) che, durante il servizio di vigilanza in prossimità del campo nomadi di via Salviati in zona Tor Sapienza, hanno intercettato  l’aggressore di un  tassista italiano di 37 anni, appena rapinato e rimasto ferito dopo essere stato colpito dal “cliente”, a fine corsa, con  il collo di una bottiglia rotta.
Ricevuta la segnalazione da parte della vittima,  con accurata descrizione dell’uomo, i caschi bianchi si sono messi immediatamente sulle sue tracce,  individuandolo poco dopo. Una volta raggiunto in località non distante dal luogo dei fatti, gli agenti lo hanno fermato unitamente ad una  volante della Polizia di Stato, nel frattempo sopraggiunta sul posto.
L’aggressore, trovato in possesso della refurtiva, è stato denunciato per rapina aggravata , lesioni personali, oltreché per danneggiamento, in quanto prima di fuggire aveva provocato la rottura di alcune parti del veicolo.  Il 37enne è stato trasportato al policlinico Tor Vergata in codice giallo a causa delle lesioni riportate.