Di Maio lascia il M5S: “Decisione sofferta”. In 70, tra senatori e deputati, pronti a seguirlo

Luigi Di Maio lascia il M5S. In 70, tra senatori e deputati, sarebbero pronti a seguirlo

di maio lascia il m5s

Luigi Di Maio lascia il M5S: la decisione del ministro degli Esteri era nell’aria già dalle scorse ore e, in serata, è arrivata l’ufficialità. A renderlo noto lo stesso Di Maio in conferenza stampa: “Si tratta di una scelta sofferta, ma alla luce della guerra in Ucraina era necessario assumersi una responsabilità e scegliere da che parte schierarsi”.

DI MAIO LASCIA IL M5S, NASCE UNA NUOVA FORZA POLITICA

“Nella giornata di oggi è stata votata la risoluzione che rafforza il Governo, al prossimo Consiglio Europeo Draghi potrà contare sul sostegno delle forze politiche“. Di Maio ha poi annunciato la nascita di un nuovo movimento: “Prenderà vita una nuova forza politica all’interno della quale non ci sarà spazio per odio, sovranismi e populismi“. Circa in 70, tra senatori e deputati, avrebbero lasciato il Movimento 5 Stelle per unirsi al ministro degli Esteri.

DRAGHI SUL GAS RUSSO 

SEGUICI SU FACEBOOK