Luciana Littizzetto, monologo contro i referendum: Lega furiosa (VIDEO)

Luciana Littizetto e referendum, un binomio che sta creando un vero e proprio terremoto in Rai. Tutto ha avuto inizio al termine del consueto monologo tenuto dall’attrice durante la trasmissione condotta da Fabio Fazio su Raitre. In molti hanno infatti notato le dure parole usate nei confronti della consultazione in programma il prossimo 12 giugno. “Custodia cautelare e legge Severino ancora ancora – ha detto – Ma dell’elezione del Csm, della separazione delle carriere e dell’elezione dei consigli giudiziari che c…ne so? Ma per chi ci avete presi, per dei Giuliano Amato o dei Perry Mason? Votare è bellissimo, ma a dirvi la verità il 12 giugno pensavo di andare al mare“. Una posizione quest’ultima che a parecchi non è andata giù.

LUCIANA LITTIZZETTO, L’IRA DEGLI ESPONENTI LEGHISTI

Particolarmente irati gli esponenti della Lega, che hanno preannunciato iniziative: “Abbiamo presentato un’interrogazione parlamentare. – si legge in una nota – Le posizioni contrarie ai referendum sono state espresse senza il minimo contraddittorio. La reprimenda di Luciana Littizzetto poi ha il vago sapore della superiorità morale contro l’ammissibilità dei quesiti. Il conduttore inoltre ha violato non solo le più elementari regole del pluralismo televisivo ma anche quanto previsto dal contratto di servizio. La Rai, come tv pubblica, deve far sì che, in un ambito delicato come l’informazione, i propri giornalisti e operatori si attengano al rigore, alla considerazione e al rispetto della deontologia del proprio ordine professionale“.

L’INTERVENTO INTEGRALE DI LUCIANA LITTIZZETTO

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE