Roma, 14enne accoltellato durante una lite: fermato il responsabile

E’ durata pochissimo la latitanza dell’aggressore del 14enne accoltellato a Roma. Si tratterebbe di un coetaneo, anch’egli, come la vittima, di origine capoverdiana. Si era dato alla fuga subito dopo l’episodio, ma a stretto giro è stato rintracciato e bloccato dalla Polizia. La quale gli comminerà ora una denuncia con l’accusa di lesioni gravi. Tutto ha avuto inizio in serata, intorno alle 20. La cornice, quella di viale Giulio Cesare, in un punto non molto distante dalla stazione della metro ‘Lepanto’.

14ENNE ACCOLTELLATO, LA DINAMICA DEI FATTI

Secondo le prime ricostruzioni, la vittima avrebbe iniziato a discutere per futili motivi con l’altro ragazzo. Il quale non ci ha messo molto a passare dalle parole ai fatti: con un coltello ha infatti inferto un fendente al braccio del coetaneo, causandogli un’emorragia. Soccorso dai sanitari del 118, il 14enne è stato portato al Bambino Gesù, dove si trova tuttora ricoverato in condizioni disperate.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

1 commento

I commenti sono chiusi.

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE