Roma sciopero Atac venerdì 17: bus, tram, metro e ferrovie. “Una scelta inevitabile”

Roma sciopero Atac

Sciopero Atac: il collasso del servizio causato da scelte nefaste, a scapito di lavoratori e utenza

“Una scelta inevitabile, vista la situazione di degrado e sbando in cui l’azienda si trova a causa di scelte politiche e manageriali nefaste che hanno ridotto al collasso il servizio, a scapito di lavoratori e utenza. Treni fuori servizio a causa di revisioni scadute, bus con evidenti deficit manutentivi come confermato anche da una recente indagine della Procura, infrastrutture e ambienti di lavoro fatiscenti, personale lasciato a sé stesso nonostante le continue aggressioni; il tutto aggravato da una consistente carenza di personale operativo in tutti i settori.

Sarebbe necessaria l’assunzione di oltre mille unità tra operai, autisti, personale di stazione e di movimento, personale di condotta e scorta treni. Invece si continua a negare il diritto al godimento delle ferie maturate mettendo a repentaglio il recupero psicofisico e ad aumentare i carichi di lavoro.

Utilizzando tale situazione creata ad hoc per giustificare la privatizzazione e la progressiva esternalizzazione di attività, depauperando competenze che sono state per anni fiore all’occhiello dell’azienda. Si sciopera anche per lo stato di abbandono della ferrovia Roma Giardinetti, per l’organizzazione del lavoro di autisti e personale metro C, per le polveri nelle gallerie delle metropolitane, per la gestione fallimentare delle ferrovie ex concesse, per il blocco dei trasferimenti e per la discriminazione contrattuale della “quarta area”.

La protesta avrà luogo dalle 8.30 alle 12.30 e interesserà tutti i servizi gestiti da Atac: bus, tram, metro A, B e C, ferrovie Roma Lido, Roma Viterbo e Roma Giardinetti.

Dopo oltre 30 anni riapre la stazione di Vigna Clara!

Segui la cronaca di roma su Facebook!