Roma, aggressione dopo incidente nel parcheggio: 24enne in manette

Roma, aggressione dopo incidente nel parcheggio. Sull’episodio ha indagato la Procura della Repubblica capitolina, che, al termine dei lavori, ha richiesto al Gip del Tribunale cittadino la custodia cautelare del responsabile. Richiesta accolta dal magistrato, che ha disposto il provvedimento eseguito questa mattina dagli agenti della Polizia di Stato. A carico del giovane, gravi indizi di colpevolezza in relazione a lesioni personali aggravate.

AGGRESSIONE DOPO INCIDENTE, LA DINAMICA

La vicenda risale allo scorso 2 giugno: la vittima si trovava alla guida di una minicar, all’interno di una struttura in via Monte Zebio. Mentre effettuava una manovra, ha urtato un motociclo parcheggiato poco distante. Come da prassi, ha subito fermato il veicolo ed è sceso per constatare il danno procurato. In quel momento gli si è avvicinato però il proprietario della moto, che lo ha assalito.

Prima a parole, decisamente offensive, e poi con i fatti, sferrando un pugno all’indirizzo del quadriciclo. Con quest’ultimo ha colpito il lunotto posteriore, mandandolo in mille pezzi. Impaurito, l’autore del danno è risalito in macchina e ha provato a darsi alla fuga. L’aggressore lo ha però inseguito, fino a bloccarlo in Piazzale Clodio. Dove ha dato fondo a tutta la propria furia.

Ha iniziato lanciando il casco contro la minicar, poi si è avventato sull’autista, tempestandolo di calci e pugni. Il giovane non si è fermato nemmeno quando l’uomo è finito a terra privo di sensi. Lo ha fatto solo dopo essere stato raggiunto da un’auto con a bordo un suo conoscente. Salito sul veicolo, si è così allontanato. Pochi istanti dopo, sul posto è giunta la Polizia, che ha soccorso la vittima.

AGGRESSIONE DOPO INCIDENTE, LE CONDIZIONI DELLA VITTIMA

Gli agenti, del Distretto di Ponte Milvio, hanno richiesto l’intervento urgente di un’ambulanza e poi si sono dedicati alle indagini del caso. Che si sono sviluppate attraverso i racconti dei testimoni presenti al momento del fatto. La vittima dell’aggressione dopo incidente, portata al Policlinico Gemelli, il giorno seguente è stata sottoposta ad un lungo intervento di ricostruzione della mandibola.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE