Roma, rapina a Termini finisce con un dito staccato a morsi

Roma, rapina a Termini. Il responsabile è stato rintracciato e arrestato

roma rapina a termini
Ultimo aggiornamento:

Roma, rapina a Termini rischia di finire in tragedia. L’episodio si è consumato mercoledì sera, all’interno di un minimarket di via Giolitti. Proprio qui, intorno alle 21.30, ha fatto irruzione un senzatetto di 32 anni di origine brasiliana. Il tentativo di sottrarre l’incasso si è però subito scontrato con la reazione della titolare. 39 anni, quest’ultima ha colto di sorpresa il malvivente, ma non al punto di farlo desistere dal suo piano. Pur di portarlo a termine, infatti, l’uomo non ha esitato a scagliarsi contro di lei, staccandole letteralmente un dito di una mano con un morso.

RAPINA A TERMINI, ARRESTATO L’AGGRESSORE

La donna, a quel punto, ha avvisato la Polizia, che in pochi minuti è giunta sul posto. Gli agenti hanno ascoltato il suo racconto, prima che venisse trasportata in ospedale. Qui è stata sottoposta d’urgenza ad intervento chirurgico per riporre la falange al proprio posto, fortunatamente con successo. Le indagini, basate sulle testimonianze di chi ha assistito alla scena oltre alle immagini della videosorveglianza della zona, hanno permesso di individuare il rapinatore. Bloccato all’interno di un sottopassaggio nei pressi di via Marsala e ora in attesa di essere giudicato.