Elezioni2022, Marco Rizzo festeggia per la morte di Gorbaciov. Giusto o sbagliato?

Marco Rizzo festeggia la morte dell’ultimo segretario del partito comunista russo Nella notte è morto Gorbaciov e subito Marco Rizzo ha espresso il suo punto di vista con un post su Facebook che ha scatenato diverse reazioni. Ricordiamo a tutti che il politico russo fu l’ultimo segretario generale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica dal 1985 al […]

Marco Rizzo festeggia la morte dell’ultimo segretario del partito comunista russo

Nella notte è morto Gorbaciov e subito Marco Rizzo ha espresso il suo punto di vista con un post su Facebook che ha scatenato diverse reazioni. Ricordiamo a tutti che il politico russo fu l’ultimo segretario generale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica dal 1985 al 1991.

A lui di devono i processi di riforma legati alla perestrojka e alla glasnost’. Gorbaciov fu il protagonista della fine dell’URSS e alla riunificazione della Germania con l’abbattimento del Muro di Berlino. Artefice, con la sua politica, della fine della guerra fredda, fu insignito nel 1989 della Medaglia Otto Hahn per la Pace e, nel 1990, del Nobel per la pace. È morto nella notte a causa di una grave e prolungata malattia

Il post di Marco Rizzo, prima e dopo le critiche ricevute

Dopo il post pubblicato appena arrivata la notizia della morte di Gorbaciov, il Segretario del partito Comunista Italiano ha scritto un altro post per spiegare le sue ragioni: “Una provocazione dadaista può svelare l’ipocrisia del mondo. Ci sono persone che muoiono per guerra, per fame, per infortuni sul lavoro, per correlazioni coi vaccini.

Ogni giorno, ogni sacro giorno. Muore uno della banda dei globalizzatori, uno che ha tradito il proprio paese, la propria storia. Metti una bottiglia di spumante, senza esplicitare un nome. Si scatena l’inferno. Di chi? Dei giornaloni, di quelli che hanno come editori quelli che costruiscono armi per uccidere. I loro lettori si indignano principalmente per la “caduta di stile”. Fottetevi, felice di esser diverso dai vostri padroni e da voi.”

Tutte le notizie più importanti dalla Capitale d’Italia

Segui La cronaca di roma anche su fb

2 Commenti

  1. Se esiste davvero l’ aldilà spero tanto che la sua anima vaghi per l’ eternità incontrando tre sole anime: quella di Lenin, quella di Stalin e quella di Breznev.

I commenti sono chiusi.

ULTIME NOTIZIE