Vaiolo delle scimmie, oltre 500 i casi in Italia: “In arrivo il vaccino”

Vaiolo delle scimmie, l'annuncio del Sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri

droga nelle scarpe
Ultimo aggiornamento:

Vaiolo delle scimmie, in aumento i casi in Italia. Sono 545 quelli registrati ad oggi secondo il monitoraggio del Ministro della Salute. E il nostro paese è deciso a non stare a guardare e anzi a prendere le opportune contromisure. A confermarlo, il vice del ministro Speranza, Pierpaolo Sileri. “Entro 24 ore – le parole a ‘Timeline, su Sky Tg24 – sarà diramata la circolare sulla somministrazione del vaccino anti vaioloso“. Il cui arrivo è atteso anch’esso a breve: “Per fine agosto dovremmo averne circa 16mila dosi“, ha aggiunto.

Vaiolo delle scimmie Sileri

VAIOLO DELLE SCIMMIE, LE PAROLE DI SILERI

Confermando poi come alcune regioni siano già pronte alla campagna del caso: “Lazio, Lombardia e Veneto si sono già mosse per la distribuzione“. Sileri ha inoltre dato delucidazioni sulla platea a cui essa sarà rivolta: “Non sarà una vaccinazione di massa come con il Covid, ma solo per i soggetti a rischio, suscettibili o immunodepressi“. Sui contagiati, ha infine chiarito: “In maggioranza sono maschi, ma chiamarla malattia dei gay è fuorviante, oltre che ingiusto e scorretto“.