Elezioni 2022 – Von der Leyen avverte l’Italia: “Se direzione difficile, abbiamo gli strumenti”

Elezioni 2022 – Ursula Von der Leyen entra a gamba tesa in questi ultimi scampoli di campagna elettorale. Lo fa da Princeton, rispondendo alle domande dei giornalisti. E dinnanzi a chi gli fa notare la discreta presenza di candidati filo Putin, ostenta sicurezza: “Vedremo quale sarà il risultato della tornata. Se la situazione prenderà una direzione difficile, abbiamo gli strumenti per contrastarla, come abbiamo già fatto con Polonia e Ungheria“.

VON DER LEYEN: “LAVOREREMO CON GOVERNO DEMOCRATICO”

La numero uno UE ha sottolineato l’importanza della democrazia: “Ha bisogno di tutti noi. Bisogna lavorare costantemente per proteggerla, perchè non è mai al sicuro“. Lo dimostrano i casi di Polonia e Ungheria, dove, ha sottolineato, “ci sono stati problemi con l’indipendenza dei magistrati e sulla corruzione“. Ha quindi dettato le condizioni al nostro Paese: “Noi lavoriamo con qualunque governo democratico disposto a lavorare con noi. Nel Consiglio Europeo nessun paese arriva e dice ‘voglio’, ma realizza che il proprio futuro e benessere dipende anche dagli altri Stati membri“.

VON DER LEYEN: “RUOLO ELETTORI IMPORTANTE”

Von der Leyen ammette la presenza di qualche criticità nelle dinamiche, ma vi fornisce una pronta giustificazione: “A volte siamo lenti e parliamo molto, lo so. Ma anche questo è il bello della democrazia“. La presidente chiude quindi tornando sull’appuntamento di domenica, rivolgendo un appello a chi andrà a votare: “Vedremo dunque come andranno queste elezioni. Anche le persone giocheranno un ruolo importante, perchè è a loro che i governi devono rispondere“.

Rispondi