Taxi volante, primo test a Roma: “Da Fiumicino al centro città in 20 minuti”

Taxi volante, è stata scelta Roma per il decollo d’esordio. Che ha avuto luogo stamattina, poco prima delle 10, dall’aeroporto di Fiumicino. Ad azionare i 18 motori del velivolo Paul Stone. Dopodichè, il mezzo si è alzato per circa 40 metri e ha viaggiato ad una velocità media di 40 km orari. Sancendo ufficialmente l’inizio nel nostro paese dell’era della mobilità aerea avanzata. In attesa della data culmine, prevista per il 2024: sarà allora infatti che le persone potranno percorrere il tragitto Aeroporto-Centro di Roma in appena 20 minuti. L’obiettivo è arrivare, solo nella Capitale, a quota 100 milioni di passeggeri entro il 2045.

TAXI VOLANTE, LE PAROLE DELL’AD DI ROMA AEROPORTI 

Con il taxi volante, fa il suo debutto anche il ‘vertiporto’, ovvero il luogo dove questi nuovi mezzi elettrici decollano e atterrano. Ogni volo seguirà un percorso preciso, all’interno di uno spazio aereo in cui dovrà coabitare con i normali aerei e i droni che trasportano merci. Questo viaggio inaugurale è stato in realtà più che altro un ‘giretto’, visto che è durato appena 5 minuti e si è concluso proprio dove era iniziato. “E’ come un elicottero, ma più sicuro, silenzioso, economico e sostenibile“, lo descrive l’ad di Aeroporti di Roma Troncone. Che annuncia di voler anche “creare una rete di connessioni alla Capitale“.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE