🟥 ULTIME NEWS

🟥 ULTIME NEWS

Aumento stipendi colf e badanti – Da gennaio stangata sul costo dell’assistenza

Aumento stipendi colf e badanti in arrivo. Dal primo giorno del nuovo anno le retribuzioni minime verranno adeguate all’indice Istat sui prezzi al consumo. La variazione sarà nella misura dell’80% del costo dell’inflazione, che anche a novembre ha sfondato la quota dell’ 11%. Di ciò beneficeranno, tra gli altri, anche i cosiddetti ‘collaboratori domestici’: vale a dire, colf, badanti e babysitter. La loro busta paga sarà infatti più ricca del 9%. Tradotto in soldoni, circa 2mila euro all’anno, 125 al mese. Soldi che usciranno dalle casse del datore di lavoro, le famiglie. Alle quali non basterà il ritocco a pensioni e contratti collettivi per far fronte.

AUMENTO STIPENDI COLF E BADANTI, DATORI DI LAVORO IN ALLARME

E cresce la preoccupazione: “Stringe il tempo per intervenire – sottolinea la Fidaldo, l’Asso datori di lavoro domestico – Entro il 20 dicembre il Ministero del Lavoro dovrà convocare la Commissione Nazionale per aggiornare le retribuzioni. E senza un accordo tra le parti sociali, l’aumento scatterà automaticamente“. Proprio la Federazione ha lanciato l’allarme, ieri a Roma. “L’auspicio – ha proseguito – è che si arrivi a scaglionare nel tempo questi incrementi“. Ma non solo. L’associazione ‘Nuova Collaborazione’ chiede di defiscalizzare il lavoro domestico. Una misura, spiega il presidente Alfredo Savia, necessaria per “evitare il rischio di incrementare il lavoro nero“.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

LEGGI ANCHE

ULTIME NOTIZIE