🟥 ULTIME NEWS

🟥 ULTIME NEWS

Capodanno a Roma, in 50mila al Concertone. Ma è allarme baby gang

Capodanno a Roma, il conto alla rovescia è iniziato. In anticipo rispetto ai canonici ultimi 10 secondi. Si ritorna a festeggiare in piazza, dopo due anni di stop a causa della pandemia da Covid. Apprensione quindi alle stelle tra i tutori dell’ordine, in campo anche nella notte più lunga dell’anno. I timori maggiori riguardano i ragazzini, i quali, approfittando dell’apertura prolungata della Metro, potrebbero raggiungere il Centro per dare vita a scontri e rapine ai danni di coetanei. Le autorità, Prefettura su tutte, hanno comunque già stilato un piano per scongiurare ogni rischio.

CAPODANNO A ROMA, IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Saranno circa 2mila, riporta Il Messaggero, le forze schierate, equamente divise tra Polizia, Carabinieri e Vigili urbani. Questi entreranno in azione già questa mattina, in occasione di ‘WeRunRome’, la corsa podistica che passerà per il Centro e alla quale prenderanno parte circa 5mila atleti. Intorno alle 17, l’attenzione si sposterà poi sul Vaticano, dove si terranno i Vespri. Ma il clou del programma è previsto dalle 21.30, al Circo Massimo. Qui avrà luogo infatti il mega concerto dal titolo ‘Rome Restarts 2023‘. E il numero delle presenze sarà inevitabilmente direttamente proporzionale a quello dei possibili problemi.

CAPODANNO A ROMA, LE MISURE PER IL CONCERTONE

50mila infatti le persone attese nell’area. Alle quali si uniranno, come di consueto, frotte di venditori ambulanti di bevande, alcoliche e non. Tutti regolarmente abusivi e inosservanti delle disposizioni anti-vetro. Tra le misure adottate, l’istituzione nella zona di un’area di sicurezza interdetta ai veicoli e transennata, cui si potrà accedere solo dopo controlli anche con metal detector. Chiusure potrebbero essere adottate per via dell’Ara Massima di Ercole e di Santa Maria in Cosmedin. Per ordine del Questore, infine, la stazione ‘Circo Massimo‘ della Metro B/B1 chiuderà alle 22 e saranno attivate le Ztl.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

LEGGI ANCHE

ULTIME NOTIZIE