Seguici sui Social

News

Dublino, 3 bambini accoltellati da un pazzo. Si esclude la matrice terroristica ma la città insorge contro l’immigrazione

Pubblicato

il

Dubli o3 bambini accoltellati  a Dublino. Estrema destra in rivolta: auto incendiate e negozi saccheggiati

Tre bambini accoltellati a Dublino, seguito da proteste violente della destra: concentrati i danni nel quartiere ad alta presenza di immigrati.

Ieri pomeriggio, intorno alle 13:30, un attacco a colpi di coltello a Dublino, in Irlanda, ha lasciato cinque persone ferite, tra cui tre bambini.

La situazione è degenerata ulteriormente quando un uomo di circa cinquant’anni è stato arrestato come presunto autore dell’attacco. Sebbene la polizia abbia escluso la matrice terroristica, la vicenda ha scatenato una serie di proteste violente, concentrate principalmente in un quartiere con una forte presenza di immigrati, provocate da fazioni di estrema destra.

L’attacco è avvenuto vicino alla Gaelscoil Coláiste Mhuire, una scuola situata nei pressi di Parnell Square, nelle vicinanze di O’Connell Street, una delle vie più note della città. Successivamente, la città è stata teatro di disordini violenti, con un’auto della polizia incendiata e negozi saccheggiati da centinaia di manifestanti. I manifestanti hanno anche incendiato un autobus e diverse auto utilizzando bottiglie Molotov.

La polizia ha descritto i disordini come provocati da fazioni dell’estrema destra, definendole “completamente folli” e guidate da un’ideologia estremista. È emerso che i disordini sono stati innescati da notizie false diffuse nel quartiere nel corso della serata. Nonostante l’arresto del presunto responsabile dell’attacco, i manifestanti chiedevano la consegna di ulteriori presunti autori, secondo quanto riferito dalle fonti della polizia.

La situazione ha richiesto l’intervento della polizia, che ha disperso i rivoltosi e ha interrotto temporaneamente il trasporto pubblico in alcune zone della città. La polizia ha confermato che l’unico responsabile dell’attacco è già stato arrestato e che non ci sono complici. La situazione è in costante aggiornamento.

Fonte: Corriere della Sera

Pubblicità

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA