Seguici sui Social

Eventi

Eventi Natale, cosa fare a Roma nel periodo natalizio

Pubblicato

il

Eventi Natale, cosa fare a Roma nel periodo natalizio

Natale è alle porte. Le luci, i colori e gli addobbi hanno cominciato ad avvolgere la città eterna, con numerosi eventi ed iniziative da poter svolgere durante tutto il periodo di festa.

Eventi Natale-Oltre i mercatini che si svolgeranno in diverse date e in diversi luoghi della capitale,  per il secondo anno si svolgerà a Villa Borghese, presso il galoppatoio, secondo quanto riportato da RomaToday, il Christmas World a partire da sabato 2 dicembre a domenica 7 gennaio.

Questo evento si svolgerà su una superficie di oltre 60.000 mq, perché, infatti, ” il Natale del mondo” è un viaggio immaginario in otto città del mondo(Roma, Parigi, Londra, Tokyo, New York, Berlino, Nuova Delhi e la Lapponia), dove i partecipanti possono vivere esperienze tra la cultura e l’enogastronomia fino ad arrivare alle tradizioni natalizie del mondo.

Inoltre, si potrà assistere a parate e spettacoli suggestivi, che comprenderanno 700 attori attivi in tutto il parco, per far vivere a pieno la magia del Natale. Oltre al presepe più grande d’Italia, sarà presente anche una pista di pattinaggio di 800 mq e fra le novità che saranno presenti nell’edizione di quest’anno, ci sarà l’area Wonka, che permetterà ai visitatori di vivere ed esplorare gli stessi luoghi delle fabbrica di cioccolata di Willy Wonka.

Sono attesi circa 500.000 visitatori, per vivere ed assaporare questa esperienza indimenticabile.

Eventi

Fantacomix a Romaest: fumetti, cosplay, videogiochi e tanto altro

Pubblicato

il

fantacomix romaest

Fantacomix ROMAEST, il festival dedicato non solo ai fumetti, al cosplay e ai videogiochi, ma anche ai vantaggi e ai benefici del gaming, si aprirà con una nota riflessiva il 2 marzo nella Galleria del Centro Commerciale romano. La conferenza inaugurale, intitolata “I vantaggi e i benefici del Gaming, tra psicologia e E-sport”, sarà condotta dalla Dott.ssa Elena Del Fante, Psicologa Digitale, Videogame Therapist ed esperta nella ricerca neuroscientifica per lo sviluppo di videogiochi per il potenziamento cognitivo.

La giornata proseguirà con una tavola rotonda incentrata sui “lati positivi dell’essere gamers”, evidenziando come i videogiochi possano essere non solo uno svago e una passione, ma anche un modo per creare socialità e migliorare le capacità individuali. Parteciperanno alla tavola rotonda Damiano Bordoni, Daniele Ricciardi e Federica Soriano di Arcadia Café e Gerardo Verna di Trinity Team, insieme ad ospiti speciali come Andrea Prada e il famoso gamer e Youtuber Sbriser.

Il Fantacomix ROMAEST, primo Festival italiano dedicato a Cosplay, Comics e Games che si terrà interamente in un Centro Commerciale, offrirà tre settimane di intrattenimento per tutti gli appassionati, con contest, esposizioni di personaggi dei fumetti e dei cartoni animati, postazioni per gli amanti del k-pop e ospiti importanti del settore.

Il programma dell’evento è stato sviluppato in collaborazione con i principali organizzatori di festival Cosplayer e comics italiani, come Gianluca Del Carlo, PM di Lucca Comics & Games, Paolo Gualdi del San Marino Comics, Andrea Lucchi di Pop Con e la Sagra dei Fumetti, Daniele Forcucci e Stefano Salerno, Nicola D’Olivo e Angelo Gasparri, provenienti dalla scuola di Lucca Comics & Games.

Durante il festival, il 16 marzo, sarà ospite l’illustratrice e fumettista Lorenza di Sepio, mentre il 23 marzo saranno protagonisti del cosplay Giorgia Vecchini, Gianluca Falletta e Alberto Grezzani. La manifestazione si concluderà con l’esibizione live di Cristina D’Avena il 24 marzo.

Pietro Mauro, Direttore del Centro Commerciale ROMAEST, sottolinea l’importanza dell’evento come spazio di socializzazione ed espressione, evidenziando come fumetti e videogiochi possano coinvolgere un vasto pubblico e mettere in connessione le persone attraverso i loro personaggi preferiti. Fantacomix vuole essere un momento di dialogo anche per genitori e addetti ai lavori, offrendo un’esperienza a 360 gradi sul mondo del fumetto.

Tra i partner dell’iniziativa, secondo il comunicato stampa divulgato dagli organizzatori ci sono ARF – Festival del Fumetto di Roma e RIFF – Rete Italiana Festival Fumetto, che promuovono l’aspetto culturale e artistico del mondo dei comics. Presente anche la Scuola Internazionale di Comics, che offrirà docenze e borse di studio per giovani aspiranti fumettisti. L’evento si propone di esplorare il mondo dei fumetti e dei videogiochi sotto diversi aspetti, promuovendo un uso corretto e benefici individuale e collettivo.

Continua a leggere

Eventi

JP SAX, dopo il Ministry of Sound, il suo sassofono suonerà a Roma il 23 marzo. Video

Pubblicato

il

JP SAX, dopo il Ministry of Sound, il suo sassofono suonerà a Roma il 23 marzo. Video

Il talentuoso sassofonista JP SAX sta lasciando un segno indelebile sulla scena clubbing con le sue eccezionali performance live accanto a rinomati DJ del panorama dance. Grazie alla sua combinazione unica di talento musicale e presenza scenica, JP SAX sta trasformando le notti nei club in esperienze indimenticabili per il pubblico.

L’8 marzo tornerà sul palco del celebre Ministry of Sound a Londra, dove si è già esibito in passato in un evento insieme a Benny Benassi, Kryder, Tom Staar e altri DJ di fama internazionale. Successivamente, il 23 marzo, sarà di nuovo in scena a Cinecittà World a Roma, dove aveva già regalato al pubblico una straordinaria performance insieme agli Eiffel 65.

Le parole del sassofonista JP SAX

“Suonare in una discoteca storica come il Ministry of Sound è stato un sogno che si è avverato. Inoltre, condividere il palco con DJ del calibro di Benny Benassi, Jean Marie, Kryder, Tom Staar, Ali Story e Sweiz ha reso tutto ancora più speciale,” ha dichiarato JP SAX. “Il pubblico ha risposto in modo entusiasta, creando un’atmosfera vibrante e coinvolgente. Non vedo l’ora di tornare!”

Con il suo sassofono l’artista aggiunge un tocco di eleganza e di energia vibrante alla musica house, fusion rave e pop dance, creando un’atmosfera unica che cattura l’attenzione di tutti i presenti. Le sue performance sono caratterizzate da brillanti improvvisazioni e da una connessione empatica con il pubblico, che lo hanno reso uno dei sassofonisti emergenti più richiesti nella scena clubbing contemporanea.

JP SAX fonde abilmente elementi di funk e house, creando un sound distintivo che ha conquistato il cuore dei fan. Le sue collaborazioni con rinomati DJ lo hanno reso sempre più popolare, sia nei club locali che negli eventi internazionali. Con gli eventi futuri in programma, tra cui l’esibizione al Ministry of Sound di Londra l’8 marzo, a Cinecittà World il 23 marzo e allo Springbreak in Croazia alla fine di aprile, JP SAX è pronto a portare la sua musica coinvolgente e contagiosa a un pubblico ancora più vasto.

Dal palco dei festival ai club più esclusivi e agli eventi privati, JP SAX sta dimostrando che la sua arte è destinata a lasciare un’impronta indelebile sulla scena della musica elettronica. Per ulteriori informazioni su JP SAX e le sue prossime esibizioni, è possibile visitare le sue piattaforme digitali e seguire i suoi profili sui social media. Fonte

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da JP SAX ® (@jpsaxofficial)

Intanto il quartiere rivuole Baglioni

Continua a leggere

Eventi

Panini Tour a Roma il 24 febbraio. Appuntamento imperdibile per gli amanti delle figurine

Pubblicato

il

Panini Tour a Roma il 24 febbraio. Appuntamento imperdibile per gli amanti delle figurine

La nuova edizione 2024 del Panini Tour è ufficialmente partita, promettendo un’ampia gamma di attività imperdibili per tutti gli appassionati delle figurine, dai collezionisti più incalliti ai neofiti. Dopo il successo delle tappe iniziali a Lecce, Catania e Napoli, l’entusiasmo continua con l’arrivo a Roma, dove sabato 24 e domenica 25 febbraio la Piazza San Giovanni in Laterano si trasformerà nella sede della più grande carovana di divertimento, scambio e giochi per gli amanti delle figurine.

Sia i collezionisti veterani che i nuovi appassionati avranno l’opportunità di interagire tra loro, vivendo un’esperienza di gioco e sfida coinvolgente. Nel Panini Village, gli appassionati potranno incontrarsi per scambiare le proprie figurine duplicate e certificare l’album della Collezione Calciatori Panini. Per partecipare alle varie tappe, è possibile registrarsi tramite il link fornito qui.

Inoltre, i fumetti di Panini Comics avranno un ruolo di primo piano nel Panini Village. In ogni tappa, Topolino porterà le sue storie, le sue avventure e la sua magia, offrendo ai visitatori una speciale sovracopertina omaggio (acquistando Topolino al Panini Village) con un’illustrazione esclusiva di Andrea Freccero, ideale per ricevere una dedica o uno sketch dal disegnatore ospite della tappa. Saranno organizzate anche sessioni di Topo Quiz con premi speciali per i partecipanti e i vincitori più giovani.

Per i lettori più giovani, è previsto un laboratorio di fumetto imperdibile, con due sessioni durante la giornata, guidate dall’esperto Marco Gervasio, dove impareranno a disegnare come veri artisti Disney. E per tutti i bambini, ci saranno in omaggio le orecchie di Topolino da indossare!

I bambini saranno entusiasti di trovare anche alcune delle riviste più amate di Panini Magazines, tra cui le ultime novità su Pokémon con carte e gadget ufficiali, e le riviste Barbie e La mia prima Barbie, con una bellissima Barbie originale inclusa in omaggio.

Quest’anno, il Panini Village ospiterà anche il Panini Studios, un luogo d’eccezione per interviste e approfondimenti che accoglierà ospiti speciali in ogni tappa del Tour.

Ecco il calendario completo del Panini Tour:
Roma – Piazza San Giovanni in Laterano, 24 e 25 febbraio
– Pescara – Piazza Salotto (Piazza della Rinascita), 2 e 3 marzo
– Milano – Da definire, 9 e 10 marzo
– Torino – Da definire, 16 e 17 marzo
– Genova – Da definire, 23 e 24 marzo

Continua a leggere

Eventi

“Scuole Sicure”, Questa volta interviene anche il cane Rex

Pubblicato

il

La Polizia a Porta Maggiore

Prosegue con costanza l’attenzione della Polizia di Stato nel rispondere alle richieste di incontri con gli studenti del territorio nell’ambito dell’iniziativa “Scuole Sicure” promossa dalla Questura di Roma. Questo progetto di educazione alla legalità è indirizzato ai giovani di tutte le scuole e gradi, con l’obiettivo di fornire informazioni e promuovere comportamenti responsabili.

Gli agenti dei commissariati di Anzio-Nettuno e Tivoli hanno affrontato temi cruciali come il bullismo, il cyberbullismo, la lotta alle dipendenze e le buone prassi nell’uso dei social durante gli incontri presso le scuole “Maestre Pie Filippine” e “Alberto Manzi”.

In aggiunta, sono state tenute lezioni sul maltrattamento degli animali, coinvolgendo come testimonial d’eccezione Rex, il cagnolone adottato dai poliziotti del commissariato Porta Maggiore alla fine dello scorso anno. Il primo di questi incontri ha avuto luogo presso la scuola elementare “Giulio Cesare” di via Conte di Carmagnola. Queste iniziative mirano a sensibilizzare i giovani su tematiche cruciali e a promuovere valori di legalità e rispetto all’interno delle comunità scolastiche.

Continua a leggere

Eventi

Acquario di Roma, c’è la data ufficiale di apertura: “Sarà entro il 2024”

Pubblicato

il

Di

Acquario di Roma, c’è la data ufficiale di apertura: “Sarà entro il 2024”

Apertura ufficiale dell’Acquario di Roma: entro il 2024

L’obiettivo dichiarato è di aprire l’Acquario dell’Eur a Roma entro l’8 dicembre del 2024. Durante un sopralluogo effettuato dai membri della commissione Cultura, il presidente della società Mare Nostrum, Domenico Ricciardi, ha fissato questa data come obiettivo per l’apertura dell’acquario.

La consigliera Erica Battaglia, del Partito Democratico, ha ricordato l’interesse della commissione per risolvere il contenzioso riguardante l’Acquario di Roma, un cantiere aperto da 20 anni, che rappresenta una piccola ferita nella città. Secondo l’amministratrice delegata di Eur Spa, Angela Cossellu, l’apertura dell’Acquario è una priorità a cui tutti stanno lavorando con impegno da più di due anni.

Tuttavia, l’apertura dell’acquario è stata oggetto di voci ricorrenti negli anni, con annunci fasulli che hanno generato aspettative non confermate. Ad esempio, un falso annuncio diffuso sui social lo scorso anno ha attirato l’iscrizione di 60mila persone a un evento su Facebook, nonostante fosse pura disinformazione.

Nonostante gli ostacoli e le difficoltà, l’apertura dell’Acquario di Roma è un obiettivo al quale si sta lavorando con impegno e determinazione da parte di tutti coloro coinvolti nel progetto. La speranza è che, finalmente, dopo anni di attesa, la struttura possa essere resa accessibile al pubblico entro il 2024.

Fonte

Continua a leggere

Eventi

Con Mollica o senza, i panini napoletani sbarcano nel centro di Roma

Pubblicato

il

Di

Con Mollica o senza, i panini napoletani sbarcano nel centro di Roma

I panini napoletani “Con Mollica o Senza” arrivano nel centro di Roma

I famosi panini di “Con Mollica o Senza” di Napoli stanno per sbarcare nel cuore di Roma. Grazie ai video postati su Instagram e TikTok, questi panini sono diventati viral in tutta Italia, tanto da generare il tormentone “Con mollica o senza?”. L’annuncio dell’apertura del nuovo negozio nel centro storico di Roma è stato dato su Instagram, senza rivelare l’indirizzo esatto. Anche se, secondo quanto riportato da Roma Today, il nuovo punto vendita aprirà in piazza di Pietra, nel cuore della Capitale.

Con un video, Donato De Caprio ha mostrato il nuovo spazio che sarà aperto tutti i giorni, con un’ampia area per la preparazione dei panini e un laboratorio per le creme.  Donato, il creatore di “Con Mollica o Senza”, è stato intervistato da La7 e ha spiegato che il successo dei suoi panini è stato inaspettato: “È nato tutto per caso. Mettevo il telefono tra i miei formaggi e facevo questi video di me che preparavo panini per i miei clienti”. Al momento, Donato gestisce due punti vendita a Napoli e Milano. Fra poche settimane, il terzo negozio aprirà nel centro di Roma, vicino a piazza Colonna e Montecitorio. Se sei interessato a lavorare con loro, Donato ha anche pubblicato una richiesta di collaboratori su Instagram.

Fonte

 

Continua a leggere

Eventi

Maria Antonietta canta a Roma. Save the date

La cantautrice a Roma per il suo ultimo disco

Pubblicato

il

Maria Antonietta

Maria Antonietta, una delle voci più apprezzate dell’alternative italiano, conclude con successo al Largo Venue di Roma il “LA TIGRE ASSENZA CLUB TOUR”, tournée che prende il nome dall’ultimo album di studio “LA TIGRE ASSENZA” (Parlophone/Warner).

Questo nuovo percorso live nei club segue il trionfo del precedente tour estivo, durante il quale la cantautrice si è esibita nei principali festival italiani e ha aperto l’unica data italiana di Lana Del Rey al La Prima Estate Festival.

“Il club è la dimensione ideale per questo album scuro e magnetico, composto da ballad notturne e brani uptempo da ballare con un gin tonic in mano, oltre ai brani del mio repertorio che non mancheranno,” afferma Maria Antonietta. “Questo concerto unisce tutte le mie anime, alternando momenti rock’n roll, acustici e con violoncello, ritmi incalzanti e ballate torbide.”

Il suo ultimo disco conferma Maria Antonietta tra le artiste più eclettiche e talentuose del panorama musicale italiano. Il titolo “La Tigre Assenza” è un omaggio a Cristina Campo, autrice di una poesia dal medesimo titolo dedicata agli assenti, suggerendo che coloro che non sono presenti sono sempre pronti a sbranarti come una tigre, rivelando la loro ferocia anche nell’assenza. Prodotto da Antonio Filippelli, il disco contiene 10 brani, tra cui “Viale Regina Margherita”, scritto con Francesco Bianconi, e “Per Le Ragazze Come Me”, realizzato con la collaborazione di Laila Al Habash, cantautrice italo-palestinese già affermata nella scena italiana.

Maria Antonietta ha personalmente curato i visual del live, che raccontano e aprono l’immaginario poetico, aggiungendo una dimensione visiva all’esperienza del concerto.

L’evento al Largo Venue di Roma, in cui l’artista eseguirà dal vivo sia le canzoni del suo ultimo lavoro che del suo repertorio, segna la chiusura del “LA TIGRE ASSENZA CLUB TOUR”, organizzato da Panico Concerti, che ha toccato numerose città italiane tra cui Firenze, Cagliari, Cremona, Trento, Lecce, Molfetta (BA), Palermo, Catania e Pisa. Le prevendite sono già disponibili a partire dalle ore 12:00 di oggi, lunedì 20 dicembre 2023, su http://www.panicoconcerti.com/artisti/maria-antonietta/.

Maria Antonietta, nome anagrafico Letizia Cesarini, è una cantautrice nata a Pesaro nel 1987. Ha debuttato in Italia nel 2012 con l’album “Maria Antonietta”, prodotto da Dario Brunori, seguito da “Sassi” (2014) e “Deluderti”, prodotto da Colombre (2018). Laureata in Storia dell’arte, ha dedicato una serie di reading alla creatività femminile e alle sue poetesse del cuore. Come scrittrice, nel 2019 ha pubblicato per Rizzoli il libro di poesie e racconti “Sette ragazze imperdonabili. Un libro d’ore”. Nel 2020 ha partecipato al Festival di Sanremo come ospite nella serata dei duetti, con Levante e Francesca Michielin. Nel 2021 è stata la conduttrice della serie Sky “Sacra bellezza – Storie di santi e reliquie” sul mondo dell’arte sacra, vincendo il Premio Bertoli. Nel 2023 ha pubblicato per Warner il suo quarto disco “La Tigre Assenza” ed è da qualche mese giurata del Premio Strega Poesia.

Continua a leggere

Eventi

Ficus al massimo, Il meglio del Made in Italy davanti al Circo Massimo

Pubblicato

il

Ficus al massimo

Nel suggestivo contesto del Garum Museo e Biblioteca della Cucina, situato in Via dei Cerchi 87, di fronte al Circo Massimo, si tiene un evento straordinario che celebra il meglio del Made in Italy contemporaneo. Il 20 e 21 gennaio, dalle ore 10.30 alle 21.00, Ficus al Massimo “il Made in Italy che cerchi” apre le porte a designers, artigiani, illustratori e stilisti, creando un mercato unico nel centro storico della Capitale.

Questo eclettico market promuove prodotti di artigianato e luxury vintage in una location mozzafiato, ricca di storia e fascino. Il palazzo storico diventa il palcoscenico di un weekend all’insegna della cultura, dell’arte e dello svago, con ingresso gratuito per tutti i visitatori.

Gli spazi del museo si trasformano in una vetrina eclettica per il “fatto a mano” contemporaneo, offrendo un’ampia gamma di prodotti. Tra antichi ricettari, utensili per la preparazione del cibo e macchine d’epoca, i partecipanti possono ammirare le eccellenze del design contemporaneo.

Il weekend prevede la partecipazione di giovani talenti, inclusi designers, artigiani, stilisti, illustratori ed artisti accuratamente selezionati. Le esposizioni includono gioielli, moda sostenibile, home decor, accessori e borse di design, foulard e sciarpe realizzate in seta, lana e cashmere, illustrazioni, vinili, oggettistica da interni con legni pregiati e resina epossidica, e pezzi luxury vintage.

Tra i brand presenti, spiccano realtà come R A M A G L I E, che propone cuscini dipinti a mano con tessuti campestri, un connubio tra il selvatico e la dimensione familiare. D’APRÈS MOI offre modelli sartoriali con tessuti di Alta Moda, caratterizzati da uno stile senza tempo. Sogni Astratti trasforma acquerelli dipinti su carta in gioielli unici, mentre PaSaDe LAB presenta capi unici con tessuti naturali per donne che cercano comfort e raffinatezza.

Ficus al massimo

H501 si focalizza su illustrazioni di Roma, esplorando edifici nascosti diventati icone rivelate, mentre Fonderia, dal 2012, unisce il design alla nobile arte del dolce. OOST reinventa in modo creativo camicie da uomo dismesse e tovaglie vintage, dando vita a capi nuovi e unici.

La location unica del Museo-Biblioteca della Cucina, di fronte al maestoso Circo Massimo, aggiunge un tocco di magia all’evento. La mostra, distribuita su due piani, presenta attrezzi da cucina dal ‘500 ai giorni nostri e offre uno sguardo su secoli di evoluzione nell’arte culinaria. Salendo al piano superiore, gli visitatori possono immergersi in estratti di testi antichi, riviste d’epoca e chicche come il primo gioco di cucina per bambini del 1898 e la prima ricetta del supplì del 1832. Un’esperienza imperdibile per chi ama la tradizione, l’innovazione e la cultura culinaria italiana.

Continua a leggere

Attualità

Una bella novità, a Roma i matrimoni sono in aumento

Aumento del 55% dei Matrimoni Religiosi a Roma: La Tendenza del 2023

Pubblicato

il

Roma, la capitale dei matrimoni: boom di nozze in chiesa, i “sì” aumentati del 55%

Il 2023 registra un notevole aumento dei matrimoni religiosi a Roma, con 3.909 unioni celebrate con effetti civili, rispetto alle 2.507 del 2022, evidenziando un incremento del 55.92%. Da notare invece una modesta diminuzione dei matrimoni civili, passati da 4.461 nel 2022 a 4.288 nel 2023 (-3.88%). Anche le unioni civili hanno mostrato un lieve incremento, aumentando da 244 nel 2022 a 252 nel 2023 (3.28%). Secondo i dati dell’assessorato ai Servizi Demografici, i matrimoni religiosi a Roma sono in costante crescita, con 2.828 unioni nel 2018. Il Covid potrebbe aver influito su questa tendenza, generando un ritorno verso i matrimoni religiosi e influenzando la scelta delle coppie romane.

Secondo Cecilia Costa, docente di sociologia dei processi culturali e comunicativi all’Università Roma Tre, la modernizzazione non comporta necessariamente la sostituzione immediata della tradizione. Durante la pandemia, vi è stata un momento di disorientamento che potrebbe aver spinto le coppie verso i matrimoni religiosi, oltre all’atmosfera vissuta durante il periodo di emergenza, che ha influenzato questa scelta. La cerimonia in chiesa continua a esercitare un forte fascino grazie alla sua ritualità, simboli e atmosfera, rappresentando una risposta alla tradizione e alla volontà familiare. Eventi significativi come la preghiera del Papa in una piazza San Pietro deserta hanno contribuito ad accrescere l’interesse per le cerimonie religiose.

Roma si conferma la capitale dei matrimoni, attrattiva non solo per i residenti che decidono di sposarsi in città, ma anche per chi desidera pronunciare il “sì” all’ombra del Cupolone di San Pietro, generando notevoli impatti economici. Il settore del matrimonio a Roma coinvolge diversi ambiti, dalle sale per il ricevimento ai negozi di bomboniere, dagli abiti sartoriali ai fiorai, e rappresenta una forma di turismo particolare. Il richiamo della Città Eterna è evidente anche a livello internazionale, con numerose persone che scelgono di sposarsi a Roma, spesso con richiesta specifica di cerimonia religiosa. Il sito turistico del Comune di Roma offre una sezione dedicata a “Sposarsi a Roma”, fornendo informazioni sull’organizzazione di matrimoni civili e religiosi, nonché sulle location per i festeggiamenti.

Come riporta il Messaggero, l’aumento dei matrimoni è considerato un dato positivo, in quanto potrebbe portare a una crescita delle nascite, favorendo la formazione di nuove famiglie. Gianluigi De Palo del Forum delle Associazioni Familiari sottolinea l’importanza di sostenere le famiglie, evidenziando la necessità di un focus sul tema della famiglia e dei matrimoni, e l’impegno per offrire un sostegno efficace, anche in collaborazione con la Regione Lazio. Questo rappresenta un fattore chiave per creare una rete sociale complementare all’offerta pubblica del Comune, come sottolinea Giampiero Redaelli, presidente della Federazione italiana delle scuole materne, che ha anche programmato un appuntamento in Senato per approfondire l’argomento.

Continua a leggere

Eventi

Perché si festeggia il 6 gennaio la Befana?

Breve storia della festa della Befana. Forse la ricorrenza più sentita insieme a Babbo Natale perché fa sognare i bambini

Pubblicato

il

Perché si festeggia il 6 gennaio la Befana?

Il significato della festa della Befana (anche quest’anno a Villa Pamphilj) La celebrazione della Befana ha origine da antiche tradizioni precristiane, derivando dal termine greco “Epifania”, che significa “apparizione” o “manifestazione”.

Perché si festeggia il 6 gennaio la Befana? La festa della Befana è celebrata il 6 gennaio, segnando la chiusura delle festività natalizie. La figura della Befana è rappresentata come una anziana con il naso lungo e il mento aguzzo, che viaggia su una scopa portando doni ai bambini. Durante la notte tra il 5 e il 6 gennaio, la Befana vola sui tetti per riempire le calze lasciate appese dai bambini con giocattoli, cioccolatini, caramelle e, talvolta, carbone e cenere.

È consuetudine che i bambini preparino un’arancia o un mandarino e un bicchiere di vino per la Befana e al mattino successivo trovino l’impronta della sua mano sulla cenere sparsa nel piatto insieme ai doni. Come recita la famosa filastrocca “La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte col cappello alla romana viva viva la Befana!“, la Befana indossa un gonnellone scuro ed ampio, un grembiule con le tasche, uno scialle, un fazzoletto o un cappellaccio in testa, il tutto vivacizzato da numerose toppe colorate. La Befana è un personaggio popolare che porta gioia ai bambini e si è radicato nell’immaginario collettivo come figura legata alla tradizione dell’Epifania.

Perché si festeggia il 6 gennaio la Befana?

Perché si festeggia il 6 gennaio la Befana? Nella tradizione cristiana, la storia della befana è collegata a quella dei Re Magi. La leggenda vuole che durante una fredda sera d’inverno i tre magi, Baldassare, Gasparre e Melchiorre, durante il viaggio per andare a Betlemme da Gesù, non riuscivano a trovare la strada e allora chiesero informazioni a una signora anziana. La vecchietta molto gentilmente indicò loro la strada e i tre proposero alla signora di unirsi a loro nel viaggio. Essa però declinò l’invito ma ben presto si pentì di non essersi aggregata e allora subito preparò un sacco pieno di dolci da dare a quegli uomini che andavano dal bambinello. Però purtroppo la signora anziana non face in tempo a trovarli e allora pensò bene di bussare a ogni porta per regalare a ogni bambino che incontrava un dolcetto nella speranza che uno di loro fosse Gesù Bambino.

Fonte

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA