Seguici sui Social

Attualità

74enne muore e non vuole moglie e figli al funerale, lo dichiara sui manifesti funebri

Pubblicato

il

74enne muore e non vuole moglie e figli al funerale, lo dichiara sui manifesti funebri

Il defunto, signor Elio, un 74enne scomparso recentemente all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, aveva dichiarato chiaramente nelle sue ultime volontà degli estremi funerali di non volere la presenza dei suoi figli, della moglie e del genero. Questa sua peculiare richiesta è stata riportata sul manifesto funebre. Il signor Elio aveva affidato l’organizzazione delle sue esequie a un’agenzia funebre di Faleria, nella provincia di Viterbo, dettagliandone accuratamente ogni aspetto. Era il suo desiderio evitare a tutti i costi la presenza di persone indesiderate.

Il motivo specifico che ha portato a tale scelta è sconosciuto. Tuttavia, quello che è noto a tutti i residenti della cittadina, grazie alla drastica e ben articolata dichiarazione sui manifesti funebri, è che l’uomo non voleva la presenza della moglie, dei figli e del genero. Questa decisione è stata resa chiaramente visibile su una decina di manifesti esposti in giro per il paese di origine, sebbene avesse trascorso gran parte della sua vita ad Ardea, nella provincia di Roma.

Lo stesso manifesto funebre terminava con un messaggio apparentemente sarcastico: “La presente vale come ringraziamento”. L’anziano potrebbe essere stato spinto a prendere questa decisione a causa di tensioni o litigi familiari, un fenomeno purtroppo comune in molte famiglie. Il suo rancore verso la famiglia era forte al punto da impedire loro di partecipare al suo funerale. Non è ancora chiaro se i membri della famiglia abbiano deciso di rispettare tale disposizione assistendo o meno alle esequie.

Fonte

Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA