Seguici sui Social

News

Le aziende litigano per il malloppo e Roma non avrà 244 autobus per il Giubileo

Pubblicato

il

Tar annulla appalto per la fornitura di 244 autobus per il Giubileo

Il provvedimento che ha visto la società Giubileo 2025 Spa, che ha come presidente  l’Amministratore delegato di Poste italiane Matteo Del Fante, aggiudicarsi la fornitura con servizio di manutenzione a lungo termine per 244 autobus a metano alla Solaris Italia Srl, è stato ritenuto nullo.

Il Tar del Lazio ha preso questa decisione in seguito all’accoglimento di un ricorso proposto da Romana Diesel Spa. L’azienda contestava un appalto di valore stimato a 181.306.930 euro. Il contendere si basava sulla presunta violazione del Disciplinario di gara da parte di Solaris Italia. Secondo le prescrizioni, un “veicolo di prova” avrebbe dovuto possedere le caratteristiche tecniche essenziali del veicolo proposto nell’offerta tecnica. Romana Diesel sosteneva che il veicolo di prova utilizzato dalla concorrente non rispettava integralmente questi criteri, in particolare per quanto riguarda il numero di porte.

La decisione del Tar del Lazio è stata fondamentale: l’assenza del requisito delle tre porte avrebbe dovuto portare all’esclusione del concorrente, secondo questo organismo. La sentenza si è rivelata quindi favorevole ai ricorsi di Romana Diesel Spa. Consequenzialmente, l’aggiudicazione dell’appalto a Solaris Italia da parte della società Giubileo 2025 Spa è stata dichiarata nulla.

Fonte

Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA