15 AGOSTO 1347 Cola di Rienzo viene incoronato Tribuno a Santa Maria Maggiore

Il 15 agosto 1347 a Roma Cola di Rienzo viene incoronato Tribuno a Santa Maria Maggiore dal Vicario del Vescovo di Ostia con cinque corone di foglie differenti e una d’argento, tenendo nelle mani il globo imperiale e il bastone del comando.

Cola di Rienzo viene incoronato Tribuno a Santa Maria Maggiore. Nicola, detto Cola, nacque nei primi mesi del 1313 a Roma nel rione Regola, sulla riva sinistra del Tevere. Il padre Lorenzo gestisce una osteria e la madre Maddalena fa la lavandaia e la portatrice d’acqua. Nicola però per essere incoronato sosterrà di essere figlio naturale dell’imperatore Enrico VII, venuto a Roma nel 1312 per l’incoronazione. Ma, essendogli stato impedito l’accesso in San Pietro Enrico VII si sarebbe recato nella basilica travestito da pellegrino. Riconosciuto sarebbe fuggito e per alcuni giorni avrebbe vissuto nella taverna dove si era rifugiato. Essendo assente l’oste, l’ostessa avrebbe ceduto al nobile pellegrino. La notizia del fatto venne comunicata a Cola dal confessore della madre che l’avrebbe rivelato in punto di morte.

L’INCORONAZIONE

L’incoronazione di Cola di Rienzo a Tribuno del popolo romano venne svolta nella Basilica di Santa Maria Maggiore. A presenziare l’evento il priore della stessa chiesa, il priore della chiesa lateranense, il decano di San Paolo, l’abate di San Lorenzo fuori le mura, il priore di Santo Spirito in Sassia, il vicario di Ostia e l’arcivescovo di Napoli. A seguire un grandioso banchetto popolare al Laterano durante il quale dal naso del cavallo della statua di Marco Aurelio fuoriesce vino bianco e rosso.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

CIAK SI GIRA, MA IL CONDUTTORE È… MATTEO RENZI

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE