Tragedia vicino Roma: bimbo annega in uno stagno

Tragedia stamattina a Nettuno, vicino Roma. Un bambino di appena due anni è annegato in uno stagno nella villa dei nonni materni.

Tragedia questa mattina nella periferia di Nettuno, comune alle porte di Roma. Un bambino di soli due anni è annegato in un piccolo stagno nel giardino della villa dei nonni materni. Una tragedia consumatasi in pochi minuti. Il piccolo si trovava in compagnia della mamma e della nonna, poi le due donne sono rientrate in casa per una rapida medicazione. In quei pochi istanti il bambino ha spostato le sedie poste davanti al cancelletto proprio per evitare che si potesse allontanare, e armato di retino si è diretto verso il piccolo stagno per giocare. Tornate all’esterno, mamma e nonna hanno trovato il bimbo con il corpo faccia in giù nel laghetto. Inutili e disperati i tentativi di soccorso. Sul posto gli agenti della Polizia scientifica del Commissariato di Anzio per i rilievi.

INTANTO SCOPPIA L’ESTATE A ROMA>>>LEGGI QUI

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

Ti potrebbe interessare