fbpx
Seguici sui Social

Pubblicità

Cultura

TEFAF Maastricht 2020 – Ci sarà anche la Galleria Antonacci Lapiccirella Fine Art di Roma

Pubblicato

in



La Galleria Antonacci Lapiccirella Fine Art di Roma approda al TEFAF 2020 – The European Fine Art Fair, uno dei più importanti eventi dedicati al mondo dell’arte, dell’antiquariato e del design, che si svolgerà a Maastricht dal 7 al 15 marzo.

Pubblicità

In mostra nella PAINTINGS SECTION una selezione di cinquanta opere tra pittura e scultura, capolavori di artisti internazionali che coprono un arco cronologico di oltre due secoli, dall’epoca Neoclassica sino alla prima metà del XX secolo. Italia, Francia, Svizzera, America, Germania, Belgio, opere con storie e culture diverse che dialogano armoniosamente tra loro attraverso il comune denominatore della qualità museale.

L’obiettivo di rivolgersi ad un pubblico specializzato di curatori, collezionisti ed appassionati del settore ha spinto la Galleria di Francesca Antonacci e Damiano Lapiccirella a presentare una prestigiosa selezione tra cui spiccano, in ordine temporale: un nucleo inedito di trenta opere – tra tele e carte – realizzate da Giovanni Battista CAMUCCINI, uno dei più rari artisti italiani rappresentanti del movimento internazionale di pittura en plein air diffusosi tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo; una nuova versione bronzea -“fresh to the market” e cronologicamente antecedente – della famosa scultura “La Carezza” del Museo Pitti di Firenze, opera dello scultore animalista Sirio TOFANARI; tre magnifici capolavori del grande Giulio Aristide SARTORIO; infine, un’opera dal calibro internazionale del surrealista Felix LABISSE.

Il percorso all’interno dello stand della Galleria si articola secondo una linea tematica: si è accolti da un’importantissima opera realizzata da Giulio Aristide SARTORIO, Mattinata sul mare, datata 1927. Si prosegue con una sorta di “mostra nella mostra” costituita da un’inedita raccolta di trenta opere tra tele e carte – esposte dalla Galleria Antonacci Lapiccirella per la prima volta a TEFAF Maastricht 2020 – realizzate nella prima metà dell’Ottocento dal pittore paesaggista romano Giovanni Battista CAMUCCINI. Ampia è inoltre la rassegna dedicata al tema paesaggistico attraverso le tele di Willem WELTERS, Karl Wilhelm DIEFENBACH, Johann Jakob FREY e Randall MORGAN, mentre tra le opere appartenenti alla sezione dei ritratti spicca il magnifico dipinto realizzato dal surrealista Felix LABISSE, Jean-Louis Barrault ne “Il Processo”, datato 1947.

Continua a leggere
Pubblicità