fbpx
Seguici sui Social

Coronavirus

CORONAVIRUS LAZIO Leggero calo nei contagi ma molti decessi. Il bollettino

Pubblicato

in



CORONAVIRUS LAZIO Conclusa la videoconferenza sull’emergenza, l’Assessore Alessio D’Amato ha diramato i numeri odierni nella Regione Lazio.

CORONAVIRUS LAZIO Si è appena conclusa l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Si registra una moderata diminuzione nei contagi nella Regione, con un incremento di 173 positivi (ieri l’aumento era stato di 188 unità). 15 le persone decedute.

LE PAROLE DELL’ASSESSORE ALLA SANITA’ D’AMATO

“La situazione nelle case di riposo, che non rientrano nella gestione sanitaria, sta diventando molto seria. Bisogna mantenere alto il livello di attenzione soprattutto in riferimento alla gestione degli ospiti che non possono essere non autosufficienti. Stigmatizzo quei gestori che hanno consentito l’accesso a persone non autosufficienti. Dobbiamo mantenere altissima l’attenzione. Sono cluster che devono essere isolati. Oggi registriamo un dato di 173 casi di positività con un trend intorno al 10%, ma bisogna mantenere molto alta l’attenzione. Il dato incoraggiante riguarda l’aumento costante dei guariti che nelle ultime 24 salgono di 28 unità arrivando a 131 totali. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 3.150 e sono 15 i decessi. Molte strutture ospedaliere stanno cambiando pelle attrezzando intere aree alla gestione di pazienti COVID e diverse di ostetricia e ginecologia garantendo il parto in sicurezza per donne positive al COVID”.

L’APP LAZIODRCOVID E L’ARRIVO DELLE MASCHERINE

“La nuova app della Regione ‘LazioDrCovid’ in collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, ha già registrato oltre 62 mila utenti che hanno scaricato l’applicazione e 1.600 medici di famiglia e 170 pediatri di libera scelta collegati – continua D’Amato. Per quanto riguarda i dispositivi di protezione individuale sono stati distribuiti oggi oltre 164 mila dispositivi nelle strutture sanitarie del Lazio e tra queste 100 mila mascherine chirurgiche e 30 mila FFP2“.

IL DETTAGLIO NELLA VARIE ASL

  • Asl Roma 1 – 16 nuovi casi positivi. 697 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare.
  • Asl Roma 2 – 14 nuovi casi positivi. 33 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare.
  • Asl Roma 3 – 13 nuovi casi positivi. Tutti i componenti della prima famiglia contagiata a Fiumicino risultano guariti. 448 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare.
  • Asl Roma 4 – 20 nuovi casi positivi. 870 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare.
  • Asl Roma 5 – 16 nuovi casi positivi. Isolata Casa di Riposo Nerola: riscontrate grave inadempienze da parte della proprieta’ in particolar modo nella gestione di persone non autosufficienti.
  • Asl Roma 6 – 35 nuovi casi positivi. 144 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare.
  • Asl Frosinone – 26 nuovi casi positivi. Deceduto uomo di 63 anni. 108 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare.
  • Asl Latina – 11 nuovi casi positivi.
  • Asl Rieti – 5 nuovi casi positivi. 9 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare.
  • Asl Viterbo – 17 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 78 anni con gravi patologie pregresse. 841 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare.

AZIENDE OSPEDALIERE

  • Azienda Ospedaliera Sant’Andrea – Deceduta una donna di 84 anni con pregresse patologie. Guarito un paziente.
  • Policlinico Umberto I – 4 decessi: donna 84 anni, donna 90 anni, uomo 70 anni e uomo 53 anni, tutti con patologie preesistenti.
  • Istituto Spallanzani – Deceduto uomo di 84 con patologie pregresse e un ragazzo di 33 anni del Montenegro per il quale è stato disposto l’esame autoptico per accertare le cause del decesso.
  • Policlinico Tor Vergata – Deceduti 2 uomini di 91 e 79 anni con patologie pregresse. Guarito 1 paziente in isolamento domiciliare.
  • Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – Tutti i 6 bambini positivi sono in buone e stabili condizioni.

INTANTO ARRIVA L’ALLARME DELLE AUTORITA’ SANITARIE UE>>>LEGGI QUI

Coronavirus

COVID-19 Berlusconi: “Anche stavolta l’ho scampata”

Pubblicato

in

Di

Silvio Berlusconi leader di Forza Italia


Silvio Berlusconi è stato dimesso oggi dal San Raffaele di Milano.

“Anche stavolta l’ho scampata bella” ha detto Silvio Berlusconi lasciando il San Raffaele di Milano, dove è stato ricoverato per ben 11 giorni a causa del Coronavirus. “Grazie per essere qui, è stata la prova più pericolosa della mia vita”, ha commentato invitando tutti a non sottovalutare il virus. L’appello di Berlusconi rimane quello “alla massima responsabilità personale e sociale”.

ROMA Ecco chi è il nuovo assessore ai rifiuti

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?