fbpx
Seguici sui Social

Primo Piano

Roma controlli della movida: chiusa Piazza Bologna

Pubblicato

in



Nell’ambito dei consueti controlli serali nei luoghi della movida, ieri sera si è reso necessario un presidio rafforzato nella zona di piazza Bologna.

Numerose pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale, Unità Speciali e territoriali, hanno dovuto procedere all‘isolamento della piazza per la formazione di forti assembramenti, che impedivano di fatto l’osservanza delle regole atte a limitare il contagio. Gli agenti, oltre a disperdere la folla e ripristinare il distanziamento sociale, hanno effettuato verifiche  mirate in tutti i locali dell’area, unitamente al personale dell’Arma dei Carabinieri Compagnia Roma Parioli. Le verifiche hanno portato, oltre alla chiusura di alcuni esercizi a causa della presenza di ressa di persone all’interno e all’esterno delle attività, al sanzionamento dei gestori per mancato rispetto delle regole previste per il contenimento del Coronavirus. Al fine di scongiurare la recrudescenza del fenomeno,  il presidio e l’opera di vigilanza dei caschi bianchi è proseguita fino all’alba di questa mattina.

I NUMERI

Solamente nella zona di piazza Bologna e vie limitrofe  sono oltre 300 i controlli eseguiti ieri sera dalla Polizia Locale. Una ventina le contestazioni per mancato rispetto delle regole anti-alcol, in base a quanto previsto dal Regolamento di Polizia Urbana, oltre 30 invece le sanzioni elevate per inosservanza del codice della strada. L’attività di vigilanza, che ha interessato anche gli altri quartieri della movida capitolina, andrà avanti anche questa sera.

Continua a leggere
Pubblicità