fbpx
Seguici sui Social

Calcio

AS Roma in vendita: entro domani la chiusura dell’asta

Pubblicato

in



Pubblicità

AS Roma in vendita: la cessione del club giallorosso è al punto di svolta. Il presidente James Pallotta nelle prossime ore chiuderà la “lista d’iscrizione” all’asta. L’idea è raccogliere per la fine del mese le manifestazioni di interesse più convincenti e capire la soluzione migliore.

Roma in vendita. Il presidente sa che il ciclo è finito e che il passaggio di proprietà è l’unica strada per garantire al club la sopravvivenza, non solo ad alti livelli. Si farà una scrematura dei gruppi interessati per capire chi è disposto a intavolare una trattativa. Chi ha mostrato interesse sa che è arrivato il momento di fare sul serio. L’obiettivo è chiudere entro fine mese ma è possibile che un’offerta possa essere accettata entro ferragosto. L’unica proposta concreta al momento è quella del Friedkin Group, dell’imprenditore texano Dan Friedkin, che tra dicembre e marzo era vicino a chiudere l’acquisto. Una valutazione da 490 milioni, di cui solo 177 andrebbero a Pallotta. E proprio questo è il fatto: il patron della Roma parte da una richiesta di 250 milioni. Pallotta è disposto a trattare ma avendone investiti tra i 150 e i 200 in nove anni non è favorevole agli sconti. Il problema è che chi acquista dovrebbe garantire almeno 150 milioni in 12 mesi per la sussistenza del club. E accollarsi i 300 milioni di debito. Ufficialmente però nomi di altri gruppi interessati non ci sono ma la lista sarebbe ridotta a tre soggetti giuridici: uno del Kuwait, uno della Russia e uno di Singapore. C’è poi il soggetto sudamericano con base in Ecuador e interessi in Brasile che ha contattato Cavani in chiave Roma ma ci sono dubbi sul gruppo. Probabilmente la lista è più lunga e conterebbe una decina di indirizzi. “La Roma è un club molto ambito”, conferma una fonte riservata.

CONTE: “PROROGA DELL’EMERGENZA PER AVERE POTERI EXTRA ORDINEM? TUTTO FALSO”

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità