Seguici sui Social

Politica

Coronavirus, Giorgia Meloni: “Proroga stato emergenza? Fare chiarezza in Parlamento”

Pubblicato

in



In un post pubblicato su Facebook la Meloni chiede maggiore trasparenza sulla reale situazione nazionale

non ci sta. In un post pubblicato su Facebook chiede maggiore trasparenza riguardo alla decisione che porterebbe all’estensione dello stato d’emergenza nazionale. Dure le parole dell’Onorevole: “Il Governo più opaco e meno trasparente della storia vorrebbe prorogare lo stato d’emergenza, non vuole che gli italiani vengano a conoscenza delle decisioni del comitato tecnico scientifico e non fornisce alcuno studio serio e certificato per giustificare la proroga di un provvedimento fortemente impattante per gli italiani e per l’economia nazionale. Perché siamo la sola nazione in Europa a essere ancora in stato di emergenza? Il nostro sistema sanitario è a rischio collasso? Lo Stato italiano non è in grado di garantire le cure per tutti? Il Governo ha il dovere di entrare nel merito e spiegare agli italiani qual è la reale situazione. Perché se la situazione è grave allora gli italiani devono essere allertati“.

Esigere chiarezza sopratutto per tutelare il bene degli Italiani

La Meloni vuole prove tangibili della reale criticità della situazione: “Reputerei gravissimo, invece, se questa fosse solo l’ennesima trovata del governo per tenere sotto scacco l’Italia e continuare a coprire i litigi tra Pd e M5s. Aspettiamo che venga fatta chiarezza e come Fratelli d’Italia chiediamo che ci sia dibattito in parlamento: non siamo disposti a tollerare che gli italiani vengano ancora presi in giro da questo Esecutivo”, ha concluso.

Pubblicità

Politica

ROMA Salvini all’Ambasciata di Francia per dire basta terroristi

Pubblicato

in

Di



Matteo Salvini e i parlamentari della Lega sotto l’Ambasciata di Francia per dire “Stop al terrorismo islamico”

Salvini ha riferito di essere andato quest’oggi “con i parlamentari della Lega a Roma all’Ambasciata di Francia, Paese sotto attacco della violenza bestiale del terrorismo islamico”, perché “oggi siamo tutti francesi senza se e senza ma, ma serve un impegno di tutti per sradicare dall’Italia e dall’Europa il fanatismo di chi uccide in nome di Allah”. Le richieste del leader leghista:” No alla Turchia in Europa, tolleranza zero contro Stati-canaglia come l’Iran, chiusura dei luoghi di culto dove si inneggia all’odio. In Italia purtroppo”, secondo Salvini, c’è “un governo che smantella i Decreti sicurezza e apre i porti, quando si dovrebbe fare esattamente il contrario”, ha concluso. In un altro post pubblicato sui social ha poi commentato “Il terrorista islamico e killer di Nizza: sbarcato a Lampedusa, identificato a Bari e poi lasciato libero… ma a processo mandano me!”.

TERMINI, FERMATA CON 29MILA EURO DI DROGA

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA