Seguici sui Social

Roma e dintorni

ROMA Metro B, dal 5 ottobre chiude Castro Pretorio

Pubblicato

in

Roma Metro B Castro Pretorio


Dal 5 ottobre chiude . Dal 29 novembre chiuderà anche Policlinico.

ROMA La fermata di Castro Pretorio della linea B chiuderà lunedì 5 ottobre, mentre dal 29 novembre verrà chiusa anche Policlinico. Lo rende noto Atac in una nota. “La chiusura è necessaria per consentire i lavori di sostituzione di scale mobili e ascensori che hanno raggiunto il limite trentennale di utilizzo”, spiega Atac. Sui lavori da svolgere l’azienda fa sapere che “la sostituzione integrale di scale mobili e ascensori delle stazioni Castro Pretorio e Policlinico fa parte di un piano di sostituzione integrale dei sistemi di traslazione delle stazioni della tratta Castro Pretorio-Rebibbia aperte nel 1990. I lavori sono già in corso e riguardano la sostituzione di 48 impianti, fra scale mobili, ascensori e tappeti mobili distribuiti in dieci stazioni della linea B della metropolitana”. Atac precisa che si tratta di chiusure indispensabili per eseguire i lavori in piena sicurezza.

Domani le Ong manifestano contro il governo

SEGUICI SU TWITTER

Pubblicità

Centro Storico

VIDEO – UNA NOTTE DI TUMULTI. LA POLIZIA CARICA I MANIFESTANTI

Pubblicato

in

scontri a roma


Erano da poco passate le ore ventiquattro. Per l’esattezza mezzanotte e tre minuti quando al primo avviso di tornare a casa e lasciare Piazza del Popolo, la polizia ha caricato i manifestanti. Non erano molti, circa duecento in una roma triste e deserta, rinchiusa dentro questo lockdown che sta sicuramente impoverendo la città ma che, forse, salvaguarda il suo stato di salute. Fatto sta che dopo una prima carica, l’azione si sposta verso piazzale Flaminio dove, fra un fuggi fuggi generale vengono dati alle fiamme due cassonetti dei rifiuti, scaraventati a terra decine di monopattini e poco altro. La polizia ferma due manifestanti mentre gli altri si dileguano verso piazza Mazzini. Il tutto dura circa un’ora con il traffico parzialmente bloccato e qualche disagio per i residenti.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA