Seguici sui Social
PUBBLICITA


Cronaca

Roma, sgominato traffico di droga con a capo la 70enne “Zia Bianca”

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Smantellato il traffico di cocaina, che veniva chiamata in codice dalla banda “lasagna” o fettina panata”

Roma. Brillante operazione della di Roma, che ha emesso misure per 15 persone facenti parte di una banda coinvolta nel  traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. A capo della banda c’era “Zia Bianca”, all’anagrafe Bianca Zarfati, 70 anni, che si riforniva della merce da M. C. e M. G. Dalle intercettazioni telefoniche è emerso come i tre,  destinatari ora alla misura della custodia cautelare in carcere, celebravano il loro operato. Spesso infatti dicevano di essere i soli rimasti ad operare “con serietà”, facendo le cose alla “vecchia maniera”, e di essere fedeli alla “parola data”. L’organizzazione operava nella periferia Ovest di Roma e sul litorale. Zia Bianca dirigeva le operazioni dalla sua abitazione a Fiumicino, visto che si trovava agli arresti domiciliari, avvalendosi per le parti operative di tre complici, di cui due madre e figlia. La capo banda aveva istituito con i suoi complici un particolare linguaggio in codice, caratterizzato dall’uso di un gergo culinario. La cocaina era infatti spesso chiamata fettine panate, spaghetti alle vongole o lasagne. Zia Bianca aveva inoltre in corso delle trattative per acquistare cocaina direttamente dal Sud America; grazie a questa operazione le Forze dell’Ordine sono riusciti a risalire anche ai referenti dell’organizzazione peruviana, Walter J. N. M. e Lopez H. J. G. , nei cui confronti è stata disposta la custodia cautelare in carcere.  Le indagini infine hanno portato alla luce il fatto che 7 degli indagati percepivano o abbiano percepito  (in prima persona o in quanto parte di nuclei familiare beneficianti) del reddito di cittadinanza o di emergenza. I relativi uffici INPS sono stati già allertati per sospendere il beneficio economico.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

ROMA Licenziato dipendente AMA che rubava carburante

Avatar

Pubblicato

il

Di



Lo ha riferito il sindaco di Roma sui social

“Un dipendente Ama è stato scoperto a rubare del carburante. È stato licenziato perché chi sbaglia deve pagare”, ha affermato Virginia Raggi scrivendo su Twitter. “Nessuna tolleranza per le mele marce”, ha concluso. Le verifiche erano iniziate la scorsa estate e oggi è arrivato il licenziamento.

SEGUICI SU FACEBOOK

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA