Scuola, Regione Lazio: deliberata la decisione, si rientra a scaglioni dal 7 gennaio

Rientro diviso a seconda delle fasce scolastiche tra il 7 e l’11 gennaio

Regione Lazio. Mancano solo due giorni al rientro in aula. Finalmente è giunta la decisione: elementari e medie torneranno in classe dal 7 gennaio, mentre le Superiori resteranno con la didattica a distanza almeno fino all’11 gennaio. Dopo di che si riprenderà con il 50% degli studenti in presenza: si entrerà in aula ad orari scaglionati. Alle 8 il 60% degli alunni, alle 10 il 40%. La decisione è stata deliberata durante il vertice in prefettura tra Comune e Regione Lazio. Nella stessa data, ossia dal gennaio, anche i negozi avranno nuovi orari. Si prorogherà infatti fino al 31 gennaio l’ordinanza della Raggi relativa agli orari di apertura delle attività commerciali e produttive, che permetterà orari più flessibili nel caso si debba portare un minore a scuola negli orari alternativi. Tutte le procedure sopra citate andranno poi costantemente monitorato, non si escludono nuove chiusure se il picco del virus raggiungerà nuovamente livelli allarmanti.

Le misure preventive per gli studenti

La novità è che è stata indetta la possibilità, per tutti gli studenti di fare un tampone rapido. Basterà prenotarsi gratis online sul sito della Asl di zona. Il provvedimento potrebbe essere esteso anche agli insegnanti. In concomitanza con la riapertura le stazioni metro con maggiori affluenza saranno sorvegliate dalla Protezione Civile oltre che dal personale Atac.