Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Attualità

Caso Von der Leyen, Draghi attacca Erdogan: sale la tensione tra Italia e Turchia


PUBBLICITA

Caso Von der Leyen, Draghi attacca Erdogan: sale la tensione tra Italia e Turchia.

Proseguono gli strascichi del caso Von der Leyen. L’episodio, denominato ‘sofagate’, è avvenuto nel palazzo presidenziale di Ankara, con protagonista appunto la Presidente della Commissione Europea, il Presidente del Consiglio Europeo Charles Michel e il leader turco Erdogan. Proprio quest’ultimo ieri è stato attaccato duramente dal premier Draghi: “Credo – ha detto – che il suo sia stato un comportamento non appropriato. Mi è dispiaciuto moltissimo vedere la von der Leyen umiliata. Con questi dittatori, perchè questo sono, nonostante se ne abbia bisogno, si deve essere franchi ed esprimergli le differenze nella visione della società. E ci si deve anche cooperare per assicurare gli interessi del proprio Paese. Bisogna trovare il giusto equilibrio“. Parole cui la Turchia ha risposto con altrettanta rabbia: “Condanniamo con forza le affermazioni brutte e incontrollate di Draghi, premier nominato, sul nostro presidente eletto“, ha detto il ministro degli Esteri Cavusoglu. Una replica cui è seguita a stretto giro la convocazione da parte di Ankara dell’ambasciatore italiano.

Ti potrebbe interessare

Italia

UFFICIALE – Dal 26 aprile l’Italia torna in ‘giallo’: tutte le novità per le riaperture. UFFICIALE – Dal 26 aprile l’Italia torna in ‘giallo’....

Coronavirus

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi si è vaccinato oggi presso l’hub di Termini Vaccinazioni anti-COVID-19. Si è vaccinato stamane presso l’hub di Roma...

Italia

Dl Sostegni approvato, Draghi illustra le misure in conferenza stampa al termine del CdM. Dl Sostegni approvato. Il premier lo definisce “una risposta significativa...

Coronavirus

VACCINI Campagna pubblicitaria del Governo al via: tra i testimonial anche Francesco Totti. VACCINI Campagna pubblicitaria del Governo al via. L’esecutivo guidato da Mario...

Pubblicità