PORTUENSE Lite in strada: donna perde la vita

Drammatico fatto di sangue quello avvenuto ieri pomeriggio in zona Portuense.

Portuense, via Leonardo Greppi. Sono le 14.30 quando un corpo rimane riverso sull’asfalto. Una donna di 40 anni, originaria dello Sri Lanka. Fatali numerosi fendenti, sferrati al suo indirizzo con un coltello. Responsabile dell’omicidio, avvenuto al culmine di un litigio, il marito della donna. Che ha riportato ferite su varie parti del corpo.

Trasportata al ‘San Camillo-Forlanini‘, le sue condizioni erano davvero molto gravi e per lei non c’è stato nulla da fare. Il marito, un 49enne connazionale, è stato fermato da alcuni passanti, che poi gli hanno regalato le manette ai polsi ad opera di agenti della PS. Nelle mani aveva l’arma del delitto ancora intrisa di sangue. Dovrà ora rispondere di omicidio.

Da quanto ricostruito, la coppia era da tempo in crisi. Il marito però non si voleva rassegnare alla fine della relazione: a testimoniarlo, il fatto, che al momento del fermo, ha ripetuto “io amo mia moglie“.

INTANTO CHIUSA UNA NOTA TRASMISSIONE MEDIASET

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE