Vaccino Moderna, nel Lazio si allungano i tempi del secondo richiamo

vaccino antinfluenzale

La Regione Lazio comunica le nuove tempistiche per la seconda dose di Moderna

Vaccino Moderna, nel Lazio da oggi si cambia. La regione ha deciso di prolungare il lasso di tempo che intercorre tra una dose e l’altra. La nuova direttiva è rivolta a tutti coloro che riceveranno la somministrazione di Moderna dal 21 maggio in poi: per loro la seconda dose arriverà dopo 35 giorni. Un leggero aumento rispetto alla tempistica precedente, che era di 4 settimane. Anche per il vaccino Pfizer era accaduto lo stesso. La nuova procedura però, a differenza di Pfizer, non avrà valore retroattivo. Tutti coloro che si sono vaccinati con una dose di Moderna prima del 21 maggio potranno quindi mantenere il richiamo a 28 giorni, come già schedulato. Lo spostamento è stato deciso in seguito alla richiesta del Comitato Tecnico Scientifico e del Generale Figliuolo, al fine di ritagliarsi uno spettro temporale più ampio per raggiungere più persone con la prima dose, prima di passare ai richiami.

vaccino Covid