Ddl Zan
Ddl Zan

Ddl Zan – Sospensiva respinta in aula per un solo voto

Il Senato ha respinto la richiesta relativa alla sospensiva del Ddl Zan (già bocciato dal Vaticano) avanzata dalla destra. Il provvedimento va avanti per un solo voto: 136 sì e 135 no. La proposta si basava sulla necessità, fatta presente da Forza Italia, di previe intese come previsto dai Patti Lateranensi presenti nella Costituzione.

IL DDL ZAN VA AVANTI

La Lega ha proposto il rinvio al 27 luglio al fine di raggiungere un accordo politico. Il Ddl Zan non tornerà pertanto in Commissione e proseguirà la sua corsa in assemblea. Il Pd (con in testa Monica Cirinnà), dal canto suo, ha ribadito la natura primaria della legge, che consiste nella tutela della dignità umana. La storia, dopotutto, insegna che il rispetto e la tolleranza sono una priorità assoluta per combattere fenomeni, come la tendenza a discriminare, alla stregua della distruzione.

Ddl Zan
Ddl Zan
Ddl Zan
Ddl Zan, sospensiva bocciata in Senato

PAPA FRANCESCO DIMESSO DAL GEMELLI